apple-airpods-recensione

Dopo un periodo iniziale caratterizzato da tanti dubbi e critiche, le AirPods hanno in poco tempo conquistato quasi tutti gli utilizzatori di prodotti della mela e oggi è difficile non incrociarne qualcuna per strada, anche in Italia. La febbre per gli auricolari senza fili ha ormai colpito milioni di persone in tutto il mondo, quindi non stupisce che Apple stia già pensando al nuovo modello di cuffie wireless. Della seconda generazione di AirPods si parla d'altronde già da diversi mesi, ma ora le voci sulla loro uscita sembrano essere ancora più insistenti. E c'è chi indica il loro lancio come plausibile durante il primo trimestre del 2019.

Le indiscrezioni riguardanti questo nuovo modello si susseguono ormai da mesi e indicano come caratteristica principale quella di poter sfruttare la ricarica ad induzione, come d'altronde già mostrato da Apple in riferimento al tappetino wireless AirPower, poi abbandonato dall'azienda prima del suo lancio. Sempre nel 2019 le voci indicano anche come possibile l'uscita di una versione ulteriormente migliorata delle AirPods dotata di riduzione del rumore e resistenza all'acqua. Queste ultime, però, restano le indiscrezioni meno certe di quelle diffuse dagli analisti.

Oltre all'aggiornamento previsto per il 2019, Apple starebbe pensando anche di lanciare un modello totalmente rinnovato dal punto di vista del design, la cui uscita sarebbe però prevista per il 2020. Riguardo a questa versione, però, le informazioni sono praticamente nulle. Secondo l'analista Ming-Chi Kuo le AirPods sono l'accessorio più popolare mai venduto da Apple, con predizioni per il 2021 di 100 milioni di unità vendute: nel 2017 sono state 16 milioni le AirPods vendute in tutto il mondo. Con buona pace di chi piange la scomparsa del foro per il jack.