Era stata annunciata durante la conferenza F8 di Facebook e oggi è diventata realtà: la funzione che consente di avviare videochiamate di gruppo all'interno di WhatsApp è finalmente disponibile per tutti gli utenti dell'applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. A partire da oggi, le videochiamate con più amici saranno disponibili all'interno dell'app sia su iOS che su Android, con un rilascio che sta avvenendo proprio in queste ore. Se non vedete ancora l'icona dedicata, quindi, dovrete semplicemente attendere qualche ora, fino al rilascio completo della novità.

La funzione di videochiamate di gruppo consente di avviare una chiamata che può arrivare fino a 4 partecipanti. Secondo gli sviluppatori, la funzione è stata studiata per funzionare anche quando ci si trova in zone dove la connessione ad internet è scarsa o non particolarmente veloce. Altro elemento importante è la crittografia end-to-end, che caratterizza le videochiamate proprio come le altre tipologie di chiamate – vocali e video – disponibili all'interno dell'applicazione, così come l'invio di messaggi, foto e video. Per avviare una videochiamata basta selezionare la relativa icona posta nella parte alta della conversazione con un contatto e poi, una volta avviata la chiamata singola, selezionare l'icona per aggiungere altre persone. Attualmente non è possibile avviare una videochiamata direttamente da un gruppo.

WhatsApp ha introdotto per la prima volta le chiamate vocali nel 2014 e le videochiamate nel 2016: ad oggi gli utenti spendono 2 miliardi di minuti al giorno utilizzando una di queste funzioni. Quello delle videochiamate di gruppo è un trend ormai consolidato: negli ultimi anni tutte le maggiori applicazioni di messaggistica e social le hanno proposte, da Messenger a Instagram passando per l'utilizzassimo FaceTime di Apple. Il perché è presto spiegato: nelle fasce più giovani di utenti le videochiamate vengono utilizzate molto per tenersi in contatto durante la giornata, per esempio quando si svolgono i compiti a casa. Non stupisce, quindi, che tutte le aziende stiano cercando di attirare a sé questa utenza.