Opinioni
15 Gennaio 2018
11:27

LegalFling, l’app per dare il consenso prima del sesso (che sfrutta la tecnologia dei Bitcoin)

Si chiama LegalFling ed è sviluppata dall’olandese LegalThings. Si tratta di un’applicazione che consentirà agli utenti di dare il consenso al rapporto sessuale con una persona o un gruppo di persone prima che questo avvenga.
A cura di Marco Paretti

Si chiama LegalFling ed è sviluppata dall'olandese LegalThings. Si tratta di un'applicazione che consentirà agli utenti di dare il consenso al rapporto sessuale con una persona o un gruppo di persone prima che questo avvenga. LegalFling – che in italiano è traducibile come storiella lecita, legale – consente quindi di fornire il consenso o meno selezionando il cuore per il sì o la croce per il no, ma anche di indicare per quanto tempo questo consenso sarà valido: da qualche ora a diversi anni. Il tutto si basa sulla tecnologia blockchain, cioè quella alla base dei Bitcoin che ne garantisce la correttezza e, soprattutto, la trasparenza.

Ogni volta che viene concesso un consenso tramite l'app, infatti, viene generato un Live Contract, un contratto tra le due persone. Questo elemento viene registrato su una blockchain che, essendo decentralizzata, non consente a nessuno di modificarne il contenuto. In questo modo si va a generare un contratto legale – anche se la sua validità dipende da paese a paese – che ha come obiettivo quello di evitare ripercussioni future. Un approccio che ha però già fatto discutere, nonostante l'app sia stata per il momento soltanto annunciata.

"Grazie a LegalFling, un semplice click di consenso è sufficiente per giustificare legalmente il flirt" spiega Rick Schmitz, CEO di LegalThings. Ma c'è chi non accetta la questione in maniera così superficiale. Secondo Melanie Ehrenkranz di Gizmodo, per esempio, "un contratto generico prima di impegnarsi in un rapporto sessuale dà l'idea che il consenso non sia altro che una seccatura da verificare una volta sola. Al contrario, il consenso è qualcosa che viene dato continuamente mano a mano che si procede nel rapporto sessuale". Anche perché secondo molti questo strumento sembra rivolto ad intraprendere una battaglia legale quando si viene accusati di molestie sessuali. "Sarebbe necessario incoraggiare maggiormente dialoghi e confronti riguardo a ciò a cui stiamo dando consenso, su ciò che ci piace fare a letto, e con chi" suggerisce TheNextWeb.

CryptoKitties, quando i Bitcoin diventano gattini (da milioni di dollari)
CryptoKitties, quando i Bitcoin diventano gattini (da milioni di dollari)
Selfissimo: come funziona l'app di Google per i selfie con l'intelligenza artificiale
Selfissimo: come funziona l'app di Google per i selfie con l'intelligenza artificiale
Su Android puoi provare le app in streaming prima di installarle
Su Android puoi provare le app in streaming prima di installarle
74.607 di Tecnologia Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni