Uno degli smartphone protagonisti dell'IFA 2017 di Berlino è senza dubbio il nuovo LG V30, un dispositivo in grado di farsi apprezzare soprattutto da chi vuole utilizzare lo smartphone per foto e video di qualità. Il nuovo V30 di LG si caratterizza infatti per il suo particolare comparto multimediale che offre una doppia fotocamera posteriore con un sensore da 16 megapixel con apertura f 1.6 ed una fotocamera da 13 megapixel con obiettivo grandangolare con angolo da 120 gradi.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale per i selfie invece troviamo un sensore da 5 megapixel. Al fine di ottenere video di alta qualità il team del produttore coreano ha realizzato la nuova modalità Cine Video che permette di modificare le impostazioni del colore per ottenere effetti cinematografici. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche il nuovo LG V30 utilizza un display Always On da 6 pollici QHD+ con risoluzione di 2880×1440, processore octa core Snapdragon 835, 4 GB di RAM LPDDR4x e 64 GB di memoria flash UFS 2.0 (espandibile tramite schede microSD).

A garantire la connettività i moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE Advanced. Tra le altre caratteristiche presenti un lettore di impronte digitali che è stato posizionato sotto il pulsante di accensione sul retro, il jack audio da 3,5 millimetri, una porta USB Type-C ed una batteria da 3.300 mAh con supporto alla ricarica wireless grazie alla tecnologia Quick Charge 3.0.

A presentare lo smartphone il direttore della divisione mobile di LG David Draghi: "V30 rappresenta il punto più alto dell’offerta Fullvision che punta su display ampi e ingombri ridotti. Prodotti che nascono per venire incontro a un pubblico che vuole schermi sempre più ampi, luminosi e colorati, in grado di mostrare video e foto con un qualità paragonabile a quella di un televisore. LG sta vivendo un ottimo periodo per quanto riguarda gli smartphone, le nostre quote stanno crescendo costantemente da molti mesi, una crescita trainata dalla serie K, quella sotto i 200 euro, in cui siamo ormai terzi, anche il G6 sta crescendo di 10 volte rispetto alla media, col V30 puntiamo ad aggiungere nuovi elementi d’innovazione che consolidino questa crescita".