Forse lo vedremo, ma l'iPhone 12 non sarà la star del keynote di questa sera. Le indiscrezioni sulla presentazione di Apple più importante dell'anno si rincorrono da diversi giorni, fin dall'arrivo degli inviti ai giornalisti che, in effetti, lasciano intendere un focus su altri prodotti piuttosto che sullo smartphone della mela. "Time Flies" recita l'invito, strizzando l'occhio all'Apple Watch e all'iPad Air – i due prodotti dati ormai per certi per la conferenza di questa sera – senza apparentemente accennare al possibile arrivo dell'iPhone. Che, però, probabilmente ci sarà.

Ciò che forse possiamo capire dall'invito è che l'attenzione sarà maggiore verso lo smartwatch e il tablet perché saranno i primi prodotti ad arrivare sul mercato: come aveva anticipato il CFO Luca Maestri, il lancio del nuovo iPhone non è atteso per settembre ma più avanti. "L'anno scorso abbiamo iniziato a vendere i nuovi iPhone a fine settembre, quest'anno ci aspettiamo che le scorte siano disponibili qualche settimana dopo" ha spiegato il CFO Luca Maestri durante la chiamata con gli investitori di luglio. Insomma, è ormai davvero probabile che l'iPhone arriverà non prima di ottobre. Ma questo cosa cambia per la presentazione di oggi?

Ci sono due possibilità: o Apple mostrerà l'iPhone insieme ai due prodotti e ne annuncerà la vendita a partire da ottobre, oppure non lo mostrerà optando per un'ulteriore presentazione più avanti, verso fine mese. O ancora, mostrerà solamente un piccolo teaser per poi presentarlo più approfonditamente più avanti. Se da un lato è vero che in questo momento la mela deve semplicemente registrare dei filmati come fatto per la WWDC (li può girare insieme e poi distribuire in momenti differenti), dall'altro è forse improbabile che decida effettivamente di spezzare gli annunci in due keynote, che comunque dovrebbero avvenire a meno di un mese di distanza. E quindi stasera l'iPhone lo vedremo dopotutto, ma forse proprio quell'invito che si concentra su Apple Watch e iPad Air ci conferma quello che Maestri aveva anticipato a luglio: per poter acquistare lo smartphone dovremo attendere qualche settimana.