13 Ottobre 2021
12:12

Lo schermo del Galaxy Z Flip 3 si rompe “senza un motivo”

Non sono pochi gli utenti che si sono lamentati per la fragilità del nuovo modello pieghevole della società coreana. Nella maggior parte dei casi, la rottura compare nella zona centrale del display, nel punto in cui si chiude. Non è ancora chiaro quale sia il motivo, dato che la stessa multinazionale ha diffuso un video che mostra i test di resistenza a cui è stato sottoposto il recentissimo prodotto.
A cura di Ivano Lettere

La rottura dello schermo di uno smartphone non è sempre la conseguenza di una caduta rovinosa. A volte, senza che il proprietario si macchi di colpe inespiabili, può capitare di ritrovare sul display del dispositivo segni indelebili, crepe profonde che fanno piombare nello sconforto il malcapitato. È il caso del Samsung Galaxy Z Flip 3, nuovo modello pieghevole lanciato ad agosto e già oggetto di numerose critiche da parte degli utenti, testimoni della rottura del vetro proprio nel punto che dovrebbe permettere la chiusura del telefono.

La descrizione dell'incidente

Tra le varie testimonianze apparse sul web, la recensione che ha destato più clamore è stata quella pubblicata da Ben Schoon il 7 ottobre su 9to5Google, in cui l'editorialista racconta la spiacevole vicenda che ha visto protagonista il suo Samsung Galaxy Z Flip 3. Stando al suo racconto, il modello foldable ha riportato un evidente segno di rottura a metà schermo dopo pochi giorni dall'acquisto. A rendere il tutto ancora più surreale è il fatto che in quel brevissimo periodo Schoon non avesse utilizzato il suo nuovo acquisto. In altri termini, la linea non è comparsa per aver chiuso e aperto un numero imprecisato di volte lo schermo, tutt'altro.

Oltrettutto, Schoon chiarisce anche un altro aspetto: da quando lo ha comprato fino al momento in cui ha scoperto cosa fosse accaduto, non aveva mai esposto il Samsung a temperature eccessivamente calde o fredde. Nonostante gli sforzi interpretativi, Schoon non è riuscito a capire quale sia stata la causa dell'incidente. Anzi, si è dovuto arrendere di fronte all'irreversibilità del danno, che peggiorava con il passare delle ore. Dopo la superficie del vetro, la brutta sorte è toccata anche al pannello OLED (Organic Light Emitting Diode).

"Il vero problema non è che il vetro ultrasottile possa rompersi, ma piuttosto che il vetro ultrasottile sembra essere più suscettibile alla rottura per ragioni al di fuori di ciò che si potrebbe considerare normale. Il vetro di copertura degli smartphone non si rompono senza un motivo. Chiaramente, Samsung ha qualcosa da risolvere", ha concluso Schoon.

Ecco Samsung Galaxy Z Fold3 5G e Z Flip3 5G: quanto costano i nuovi smartphone pieghevoli
Ecco Samsung Galaxy Z Fold3 5G e Z Flip3 5G: quanto costano i nuovi smartphone pieghevoli
Cicciogamer vuole aiutare Gskianto a dimagrire: “Senza operazione gli restano 2 o 3 anni”
Cicciogamer vuole aiutare Gskianto a dimagrire: “Senza operazione gli restano 2 o 3 anni”
983 di Videonews
Cicciogamer vuole aiutare Gskianto a dimagrire: "Senza operazione gli restano 2 o 3 anni"
Cicciogamer vuole aiutare Gskianto a dimagrire: "Senza operazione gli restano 2 o 3 anni"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni