52 CONDIVISIONI

MafiaLeaks, in arrivo il primo sito antimafia

Ispirandosi a Wikileaks ma facendo tesoro della vicenda Snowden, apre oggi un sito italiano dedicato al contrasto alle mafie. Un portale che permetterà di aiutare chi vuole denunciare in forma anonima e sicura.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Bruno Mucciarelli
52 CONDIVISIONI
Immagine

Affrontare un argomento come quello della Mafia in Italia è sempre difficile, sia per quanto riguarda il sistema criminale in sé sia per quanto riguarda l'ambiente che esiste intorno. Esserne vittima, e voler segnalare un abuso non è per nulla semplice. La migliore cosa da fare però è sicuramente quella di far sapere a chi può indagare e proprio in questo senso cerca di muoversi il nuovo sito web, MafiaLeaks. 

Posto online oggi, Mafialeaks.org è una piattaforma nata per accogliere le denunce anonime, in completa sicurezza, riguardo alle attività mafiose. Il sito cerca di divenire un punto importante di riferimento per tutti i cosiddetti "Whistleblower", ossia le talpe interne dei clan, vittime o persone informate ma spaventate che non vogliono correre il rischio di essere poi perseguitate per le loro parole. Tramite MafiaLeaks potranno invece inoltrare qualsiasi documentazione che possa contribuire a porre un freno, una soluzione o qualsiasi possibile espediente per combattere il fenomeno.

Per noi è di grande interesse anche tutto ciò che è relativo a traffico di droga, armi, riciclaggio di denaro, corruzione, individuazione di pubblico ufficiale al soldo della mafia, traffico di rifiuti, turbativa di gara d’appalto, omicidio, intimidazione, evasione, estorsione, usura e così via.

Da un punto di vista strutturale al momento il sito è decisamente semplice e di facile utilizzo. La sua nascita si è resa possibile grazie al contributo di volontari, che hanno realizzato il portale pensando di far confluire sia i segnalatori sia coloro che sono chiamati alle indagini. La tecnologia è basata su TOR, sia come software di installazione sia eventualmente come navigazione anonima nel network. Tutti sistemi GlobaLeaks, progettati specificatamente per proteggere l’identità delle persone dichiaranti ma anche di coloro che gestiscono il sistema, è sviluppato dall’organizzazione no-profit Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights. L'idea è chiaramente importante e il suo utilizzo certo non sarà facile, di certo però il portale è ora presente e chi vorrà potrà utilizzarlo senza premura e magari sarà più portato ad esternare ciò che sa della Mafia. 

52 CONDIVISIONI
Le Fiorelle e il sito di Fiorello
Le Fiorelle e il sito di Fiorello
Adiconsum apre un sito contro il furto delle identità
Adiconsum apre un sito contro il furto delle identità
Anonymous attacca il sito della Lega Nord per la questione Kyenge
Anonymous attacca il sito della Lega Nord per la questione Kyenge
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni