27 Aprile 2017
12:01

Mai più smartphone scarico con le batterie che si ricaricano da sole

Gli scienziati della McGill University in collaborazione con l’istituto Hydro-Québec sono al lavoro su una nuova batteria in grado di auto-ricaricarsi grazie alla luce.
A cura di Matteo Acitelli

Uno dei problemi più comuni tra i possessori di smartphone e tablet è senza dubbio legato alla durata della batteria. I dispositivi mobili consumano molta energia costringendo le persone a ricaricare i dispositivi almeno una volta al giorno. In futuro la situazione potrebbe cambiare grazie ad un progetto nato dagli scienziati della McGill University in collaborazione con l’istituto Hydro-Québec che da mesi sono al lavoro su una batteria in grado di auto-ricaricarsi grazie alla luce.

Il progetto, diretto da George P. Demopoulos, Andrea Paolella e Karim Zaghib, sfrutta la luce del sole per generare e immagazzinare energia, offrendo una batteria in grado di auto-ricaricarsi in modo passivo e continuo. I primi test di questa rivoluzionaria batteria per smartphone sono stati riportati all'interno della rivista scientifica Nature Communications. Sfruttando un catodo standard, lo stesso già presente nelle batterie agli ioni di litio utilizzate per gli smartphone in commercio, gli scienziati sono riusciti a renderlo sensibile alla luce tramite l'integrazione di molecole di materiale in grado di catturarla. In questo modo si potrà sfruttare la luce del sole per ricaricare la batteria, senza la necessità di ricorrere a prese elettriche.

Questo innovativo progetto nato dagli scienziati della McGill University e dall’istituto Hydro-Québec rappresenta la prima batteria solare ibrida completamente autosufficiente, un brevetto che potrebbe presto venir utilizzato per migliorare l'autonomia degli smartphone, eliminando uno dei problemi più comuni a tutti gli utenti. Come spiegato nella pubblicazione però lo sviluppo di questa tecnologia potrebbe richiedere ancora diversi anni di studi, necessari al perfezionamento del sistema. Questo studio è stato finanziato dal Natural Sciences and Engineering Research Council of Canada con una somma pari a 564.000 dollari, non ci resta dunque che attendere nuovi aggiornamenti dal team di scienziati per scoprire quando sarà possibile iniziare ad utilizzare questa nuova batteria al litio in grado di auto-ricaricarsi grazie ai raggi del sole.

Con questo trucco Facebook non consumerà più la batteria del tuo smartphone
Con questo trucco Facebook non consumerà più la batteria del tuo smartphone
Giappone, gli smartphone si ricaricano (gratis) sui mezzi pubblici
Giappone, gli smartphone si ricaricano (gratis) sui mezzi pubblici
5 falsi miti sulle batterie degli smartphone
5 falsi miti sulle batterie degli smartphone
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni