Meadow

Se Uber, il noto servizio di macchine con autisti, ha fatto arrabbiare i tassisti di tutto il mondo, questa nuova applicazione farà imbestialire i più schierati in merito all'utilizzo delle droghe leggere. Si chiama Meadow ed è una start-up fondata da David Hua, un blogger culinario e utilizzatore di marijuana a scopo terapeutico.
Grazie a questa applicazione è possibile trovare e ordinare marijuana in maniera rapida ed efficace, semplicemente "sfogliando" i diversi tipi di prodotti proposti dai vari venditori. In seguito all'ordine l'erba arriva comodamente a casa propria entro un'ora. Non stiamo parlando di droga illegale né di spaccio, ma solo di un commercio perfettamente in linea con le leggi americane in merito all'utilizzo di marijuana a scopo terapeutico.

Realtà come quella di Meadow stanno crescendo un po' ovunque negli USA, grazie soprattutto ad un cambio di mentalità in merito alle droghe leggere e alla regolamentazione della vendita di Marijuana in molti stati. Dal 1970 ad oggi sono 37 quelli che hanno liberalizzato il suo utilizzo in campo medico, decriminalizzandola e permettendone il consumo senza conseguenze legali.
Il punto di forza di Meadow è costituito dal fatto che Hua lavora a stretto contatto con i fornitori locali, i quali mantengono sempre alto il livello dell'offerta dall'applicazione. L'app permette a tutti di diventare clienti semplicemente caricando una copia della propria carta d'identità o patente e la ricetta del proprio medico, la quale deve indicare la necessità a fini medici di marijuana.

"Non è un sistema per arricchirsi in fretta, anzi, abbiamo creato un servizio a lungo termine per portare avanti questo movimento sanitario" ha spiegato Hua "Il nostro obiettivo è quello di implementare e pubblicizzare un mercato perfettamente legale per dimostrare una volta per tutte che i pazienti possono avere accesso alla cannabis a scopo terapeutico senza mettere a rischio la sicurezza pubblica o infrangere la legge".
Il servizio offre una modalità di consegna porta a porta in modo che i pazienti non debbano aspettare in coda o passare continuamente attraverso il sistema di verifica delle farmacie: con Meadow basta solo il primo via libera. Una volta registrati basta scegliere la tipologia di marijuana, pagare (con contanti o carta di credito) e attendere la consegna, la quale avverrà con un piccolo sovrapprezzo di 3 dollari.