Quale compro

Migliore tastiera retroilluminata del 2021

Che la si acquisti per la casa e l’ufficio, oppure per esigenze da gaming, la tastiera illuminata è un particolare dispositivo che migliora la digitazione quando si utilizza il computer in ambienti poco illuminati o in condizioni di assenza di luce. Ecco come scegliere il miglior prodotto e i modelli con il miglior rapporto qualità prezzo.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La tastiera retroilluminata, è una particolare tipologia di tastiera che sotto ad ogni tasto integra un LED luminoso, che può essere di colore bianco o addirittura RGB e personalizzabile. Si tratta di un prodotto che in molti potrebbero associare solo a fini estetici, ma che in realtà in alcune particolari situazioni potrebbe rivelarsi decisamente utile, sia per il gaming che per l'utilizzo da casa o ufficio, soprattuto per utilizzare il proprio PC o Mac per lavorare al buio o in penombra.

È un prodotto particolare, è vero, che negli ultimi anni è diventato sempre più comune al punto da poter trovare in vendita tantissime tastiere retroilluminate, perfette per tutte le esigenze e tutte le tasche e compatibili sia con tutti i sistemi operativi che con applicazioni o giochi specifici.

Per questo, in questa guida all'acquisto elencheremo tutti i fattori da prendere in considerazione prima dell'acquisto della migliore tastiera retroilluminata per le proprie esigenze, per poi elencarvi i prodotti che – a parer nostro – sono caratterizzati dal miglior rapporto qualità prezzo.

Cos'è una tastiera retroilluminata

La tastiera retroilluminata è una periferica perfetta per l'uso notturno o con scarsa illuminazione, ma anche ideale per il gaming. È un dispositivo in grado di lavorare nelle migliori condizioni che, nello stesso tempo, è in grado di fornire un vantaggio competitivo a tutti i gamer appassionati, che potrebbero trarne vantaggio un grande vantaggio tattico soprattutto con alcuni giochi.

Molte tastiere retroilluminate hanno diverse opzioni di personalizzazione, e permettono di modificare sia l'intensità dell'illuminazione che la colorazione dei tasti (nei modelli dotati di LED RGB).

E c'è di più, uno dei vantaggi di acquistare una tastiera retroilluminata è che le lettere stampate sui tasti non si consumano con il tempo: mentre nelle tastiere tradizionali le lettere non sono altro che degli adesivi incollati sui tasti, e sono soggette ad usura nel tempo, nelle tastiere retroilluminate le lettere sono una zona "trasparente" del tasto, proprio per permettere la fuoriuscita della luce prodotta dal LED sottostante.

Differenze con una tastiera da gaming

Anche se in molti collegano la tastiera retroilluminata alle tastiere da gaming, in realtà si tratta di due dispositivi diversi. Certo, la stragrande maggioranza delle tastiere per giocare sono retroilluminate con LED RGB, ma in esistono delle tastiere retroilluminate tradizionali, perlopiù monocromatiche, pensate per il lavoro o per la casa.

Anche se la tastiera retroilluminata da gaming consente di concentrarsi su quello che accade nello schermo e trovare i tasti più velocemente, affinché una tastiera possa essere considerata da gaming deve includere diverse funzionalità aggiuntive oltre alla semplice retroilluminazione.

Come scegliere la migliore tastiera retroilluminata

Sostanzialmente, per scegliere la migliore tastiera retroilluminata per le proprie esigenze, è necessario prendere in considerazione una serie di fattori piuttosto semplici, in modo da acquistare il modello più adatto al proprio utilizzo senza arrivare a spendere cifre piuttosto importanti.

Tipo di utilizzo

Prima di scegliere la propria tastiera retroilluminata è importante avere ben chiaro il tipo di utilizzo che se ne farà. Qualora si dovesse utilizzare in ufficio o in casa, ad esempio, potrebbe essere consigliato l'acquisto di una tastiera retroilluminata economica, o semplicemente dotata di LED bianchi (monocromatici). Viceversa, per poter giocare ai videogiochi potrebbe essere necessaria una tastiera retroilluminata da gaming che, oltre all'illuminazione colorata dei tasti, includa un design e delle funzionalità specifiche per questo tipo di utilizzo: in questo caso, la spesa potrebbe essere più alta rispetto a quella di una tastiera retroilluminata da casa o ufficio.

Con cavo o wireless

Anche in questo caso è importane il tipo di utilizzo che si farà della tastiera. In commercio esistono delle tastiere retroilluminate che si connettono al computer tramite un cavo USB, oppure dei modelli che sono totalmente wireless. Questi ultimi, sono molto più comodi per quanto riguarda il cable management e l'aspetto estetico generale, grazie alla totale assenza di cavi. D'altro canto però, le tastiere retroilluminate wireless richiedono una maggiore frequenza relativa al cambio delle batterie o alla relativa ricarica.

Qualora invece si volesse acquistare una tastiera retroilluminata da gaming, allora la scelta dovrebbe essere forzatamente rivolta ad un modello con il cavo: in questo modo non solo l'input lag sarà minore, ma non si rischierà di ritrovarsi con le batterie scariche nel mezzo di una partita entusiasmante.

Tipo di illuminazione

È possibile acquistare una tastiera retroilluminata monocromatica, oppure un modello dotato di LED RGB. Indifferentemente dalla colorazione, è importante accertarsi che nel modello scelto sia possibile regolare l'intensità dell'illuminazione dei tasti, in modo da evitare di ritrovarsi in ambienti bui o poco illuminati, con dei tasti troppo luminosi che possono far venire il mal di testa.

Dimensione

Esistono molti tipi di tastiere che si differenziano tra loro per la dimensione e il numero dei tasti che integrano. A prescindere dal layout, cioè la lingua, in via generale si possono trovare in commercio due tipologie di tastiera principali:

  • Tastiera estesa: integra tutti i tasti ed un tastierino numerico, con un totale di 105 tasti.
  • Tastiera ridotta (o Tenkeyless TKL): non integra il tastierino numerico ed ha in totale 88 tasti.

Ergonomia

L'ergonomia è il fattore che più influenza l'esperienza utente, soprattuto nel caso in cui si facesse un utilizzo intensivo della tastiera. Molti produttori vengono delle tastiere retroilluminate ergonomiche, nelle quali le dimensioni dei tasti e il loro posizionamento seguono la forma delle mani in fase di digitazione.

In questo caso però, potrebbe essere più difficile abituarsi alla digitazione, ma si potrebbero avere dei buoni risultati in termini di "stanchezza" di polsi e mani ed evitare la sindrome del tunner carpale.

A membrana o meccanica

Le tastiere retroilluminate più comuni sono quelle a membrana, con tasti piccoli e di tipo tradizionale. Qualora invece si volesse optare per un modello più longevo, con un'ergonomia più adeguata e, magari, anche adatto al gaming, si potrebbe pensare di acquistare una tastiera meccanica.

Si tratta di una tipologia di tastiera che potrebbe costare di più rispetto a quelle a membrana, ma che è consigliata a tutti gli utenti che trascorrono molte ore a scrivere o a giocare. D'altro canto però, oltre ad essere più costose, le tastiere meccaniche sono più rumorose ed hanno un design meno compatto.

Migliori tastiere retroilluminate economiche (a meno di 25 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

Rii Gaming RK100

La Rii Gaming RK100 è una tastiera retroilluminata economica che integra 104 tasti ed è dotata di LED colorati a tre colori selezionabili singolarmente (blu, rosso e viola). È dotata di piedini antiscivolo in gomma ad altezza regolabile e si connette al computer tramite cavo USB. Molto interessante la possibilità di regolare la retroilluminazione dei tasti fino allo spegnimento totale: è un modello compatibile con tutti i sistemi operativi.

VicTsing

La tastiera retroilluminata prodotta da VicTsing è un modello economico caratterizzato da un design molto sottile e compatibile, oltre che con tutti i computer, anche con Xbox e PlayStation. Utilizza dei LED RGB che possono essere personalizzati sia nella colorazione che nell'intensità dell'illuminazione, disponibile in 3 valori. Include inoltre un comodo poggiapolsi con il quale migliorare l'ergonomia della digitazione.

Migliori tastiere retroilluminate di fascia media (a meno di 50 euro)

Continuiamo con le migliori tastiere retroilluminate di fascia media, una fascia molto interessante perché con una spesa inferiore ai 50 euro sarà possibile portare a casa dei modelli dotati di un ottimo rapporto qualità prezzo.

Rii Mini i18+ Wireless

La Rii Mini i18+ Wireless è una particolare tastiera retroilluminata di tipo wireless e dalle dimensioni estremamente ridotte, che integra anche un trackpad e che potrebbe essere ideale da utilizzare con una smart TV, un miniPC, ma anche una console di ultima generazione. I LED sono di tre colori differenti, personalizzabili, ed utilizza un ricevitore wireless USB che lavora alla frequenza di 2.4 GHz. L'autonomia della batteria ricaricabile integrata garantisce fino a 700 ore di utilizzo continuo.

FELICON Ajazz AK33

La FELICON Ajazz AK33 è una particolare tastiera retroilluminata di tipo cablato e con struttura meccanica. È un modello a dimensioni ridotte, che non integra quindi il tastierino numerico, e che utilizza una retroilluminazione regolabile possibile con dei LED di colore bianco.  Dalle dimensioni compatte, si tratta di una tastiera di tipo ergonomico realizzata in materiale ABS e metallo di prima qualità e compatibile con tutti i sistemi operativi più diffusi.

Migliori tastiere retroilluminate di fascia alta (a più di 50 euro)

Arriviamo infine alle tastiere retroilluminate di fascia alta, modelli caratterizzati da ottimi materiali, ottimi tasti e funzionalità avanzate perfette per il gaming.

AUKEY

La tastiera retroilluminata prodotta da AUKEY è un'interessante modello cablato di tipo meccanico, che integra 105 tasti che vengono illuminati con dei LED RGB configurabili in 12 impostazioni di illuminazione, tutta la struttura è realizzata in plastica ABS di alta qualità e i colori utilizzabili sono 7. È uno dei modelli più apprezzati dagli utenti di Amazon, al punto dall'avere il titolo di "Amazon's Choice".

Logitech G413

La Logitech G413 è una tastiera perfetta per il gaming, retroilluminata con dei LED RGB personalizzabili e gestibili anche per quanto riguarda l'intensità. Il cavo USB dedicato aggiuntivo consente di connettere la porta USB ‎passthrough all'ingresso, per una velocità di trasmissione dei dati pari al 100%‎ e nella confezione sono inclusi 12 copritasti sfaccettati per assegnare ai tasti più importanti il tuo gioco o il tuo personaggio preferito.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte tech su eBay: fino al 700€ di sconto su grandi e piccoli schermi
Offerte tech su eBay: fino al 700€ di sconto su grandi e piccoli schermi
15 film horror da vedere ad Halloween disponibili su Amazon Prime Video
15 film horror da vedere ad Halloween disponibili su Amazon Prime Video
I 16 migliori spazzolini elettrici del 2021: guida all'acquisto
I 16 migliori spazzolini elettrici del 2021: guida all'acquisto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni