migliore adattatore presa inglese

Un adattatore per presa inglese, è un particolare dispositivo utile e molto semplice da utilizzare, essenziale qualora si dovesse viaggiare nel Regno Unito o in un qualsiasi altro Stato del mondo che utilizzano questa tipologia di presa. È un oggetto che ormai è diffusissimo, senza il quale non si potrà utilizzare alcun dispositivo elettronico italiano all'estero.

Nonostante si tratti di un prodotto teoricamente molto semplice, nel mercato sono in vendita tantissimi tipi di adattatori per presa inglese, alcuni dei qual ad esempio sono venduti a prezzi esorbitanti (e che bisogna necessariamente evitare), altri che invece sono piuttosto economici e portano con sé caratteristiche molto interessanti.

Proprio per questo, e per evitarvi l'acquisto di prodotti eccessivamente (ed inutilmente) costosi, abbiamo pensato di aiutarvi nella scelta elencandovi tutti i fattori che è necessario valutare con cognizione di causa prima dell'acquisto del migliore adattatore per presa inglese per le proprie esigenze, per poi passare alla vera e propria guida all'acquisto nella quale elencheremo i prodotti che, a parer nostro, hanno il miglior rapporto qualità prezzo.

Come scegliere il miglior adattatore per presa inglese

Insomma, è chiaro che per andare in Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord è essenziale un adattatore per presa inglese. Ma nonostante si tratti di un prodotto diffuso e piuttosto semplice, i modelli in vendita non sono tutti uguali. La messa a terra, la presenza di un fusibile di protezione o della possibilità di connettere dispositivi tramite cavo USB sono solo alcuni dei fattori da prendere in considerazione prima dell'acquisto del migliore adattatore per presa inglese. Quindi, andiamo con ordine.

Fusibile di protezione

Alcuni dei migliori modelli in vendita integrano un fusibile di protezione con il quale vengono protetti tutti i dispositivi elettrici collegati agli adattatori. Si tratta di una precauzione non necessariamente obbligatoria, ma molto comoda: il nostro consiglio è quindi quello di tenere in considerazione questi modelli, perché in caso di sovratensione o problemi con l'impianto elettrico all'estero, non si rovineranno gli apparecchi collegati.

Messa a terra

Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma per essere certi di poter collegare tutti i dispositivi elettrici italiani all'adattatore, è importante accertarsi che il modello che si acquisti sia dotato di tre fori. Solo in questo modo si potranno collegare gli alimentatori italiani con tre polarità, inclusa la messa a terra: in caso contrario ci si potrebbe ritrovare in un paese estero, con un adattatore del tutto inutilizzabile, quindi fate molta attenzione.

Convertitore di voltaggio

La stragrande maggioranza dei dispositivi attualmente in vendita, dispone di un alimentatore in grado di funzionare sia a 110 V che a 220 V. Ma non è sempre così: il voltaggio degli apparecchi elettrici italiani è di 220-240 V e, spesso, potrebbe tornare utile acquistare un adattatore universale in grado di convertire anche questo parametro. In questo modo sarà possibile utilizzare tutti i dispositivi, anche quelli con alimentatori mono voltaggio, senza preoccuparsi di nulla e con la massima libertà.

Tipologie di prese elettriche

Considerando la spesa piuttosto contenuta di questi prodotti, potrebbe essere intelligente puntare all'acquisto di adattatori universali. In questo modo, non solo il modello acquistato sarà un ottimo adattatore per presa inglese, ma potrà essere utilizzato anche negli Stati Uniti, e in altri paesi del mondo.

Gli adattatori per presa della migliore marca sono di dimensioni molto ridotte ed integrano una levetta con la quale è possibile scegliere le diverse spine contenute al loro interno, e che sono in grado di funzionare senza problemi in oltre 150 Paesi di tutto il mondo. Sono comodissimi e permettono di acquistare un unico adattatore che si potrà utilizzare praticamente ovunque.

USB

Alcuni modelli inoltre, dispongono di una o due porte USB integrate. In questo modo, non si occuperà la presa elettrica convertita per ricaricare i propri dispositivi mobili, come smartphone e tablet: i migliori modelli integrano addirittura due o più porte USB, mentre quelli più economici ne hanno solo una.

Solidità e peso

Nel mercato, quando non si valutano tutti i fattori con cognizione di causa, è possibile acquistare adattatori di bassa fattura e con forme non adatte alle spine dei vari Paesi. Per questo è importante accertarsi di questo fattore, perché altrimenti ci si potrebbe ritrovare con un adattatore che non si mantiene in modo solido alla presa, e risulta praticamente inutilizzabile. Il peso degli adattatori inoltre, potrebbe sbilanciare il tutto una volta inserito nella spina: insomma, più leggero è meglio è.

Per essere certi di procedere all'acquisto di un prodotto che non soffra di questi problemi, si dovrà puntare ad un adattatore per presa inglese della migliore marca, in questo modo l'acquisto sarà più garantito e l'adattatore si potrà utilizzare senza pensieri di sorta.

Migliore adattatore per presa inglese economico (a meno di 10 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

Cabin Go Travel Adapter

migliore adattatore presa inglese

Il Cabin Go Travel Adapter è un ottimo adattatore per presa inglese, compatibile con le prese in Stati Uniti, Germania, Europa, Francia, Polonia, Svizzera, Italia, Regno Unito, Giappone, Cina, Australia Spagna ecc più di 150 paesi nel mondo. Le dimensioni sono piuttosto contenute e il metodo di funzionamento è a "matrioska". Si tratta di un modello Certificato di CE, RoHS, FCC e all'interno dell'adattatore sono presenti multiple protezioni contro il surriscaldamento e sovraccarico in modo da offrire una massima sicurezza ai dispositivi collegati.

Adattatore universale LENCENT

migliore adattatore presa inglese

L'adattatore universale LENCENT è un altro prodotto molto interessante, sia per il suo design compatto che per la sua versatilità: ha meccanismi di scorrimento per prese statunitensi, australiane, Regno Unito e UE, quindi copre 150 paesi ed integra due porte USB che identificano i dispositivi collegati in modo intelligente e forniscono una ricarica ottimizzata, garantendo la ricarica di più dispositivi contemporaneamente. Si tratta di un modello compatibile con tensione internazionale da 100 a 250 Volt, ideale per i viaggi in tutto il mondo.

Migliore adattatore per presa inglese di fascia media (a meno di 15 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sui migliori adattatori per presa inglese passando a quelli di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare dispositivi dotati di ottime funzionalità e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo.

Luxebell adattatore universale

migliore adattatore presa inglese

Compatto e leggero, il Luxebell adattatore universale è un prodotto built-in con 4 diversi spina standard che è compatibile con la maggior parte del continente africano, la maggior parte di Asia, Australia, Europa più, Regno Unito, e la maggior parte del Nord America, e alcune parti del Sud America: insomma, anche questo adattatore permette di ricaricare i dispositivi in più di 150 paesi. Integra un fusibile di protezione ed un LED blu con il quale viene indicato l'utilizzo. Infine, ha una doppia porta USB da 2.1 A, che permette la ricarica veloce dei dispositivi connessi.

GuangX168

migliore adattatore presa inglese

Il GuangX168 è uno dei modelli più interessanti di questa particolare categoria di prodotti. È molto piccolo, integra un fusibile di protezione e due porte USB 3.0 e funziona in più di 150 paesi come Stati Uniti, Canada, Europa, Regno Unito, Cina, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna , Unione Europea, Gran Bretagna, Irlanda, Hong Kong, Singapore, Figi, Cina, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, ecc. Grazie alle porte USB è in grado di ricaricare senza alcun problemi tre dispositivi contemporaneamente ed è compatibile sia con le prese a 110 V che con quelle a 220 V.

Migliore adattatore per presa inglese di fascia alta (a meno più 15 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare degli adattatori per presa inglese molto avanzati, dotate delle migliori tecnologie attualmente disponibili e che integrano porte USB e spine utili per tutto il mondo.

Milool Adattatore Universale da Viaggio

migliore adattatore presa inglese

Il Milool Adattatore Universale da Viaggio è un ottimo modello, dotato del meglio delle tecnologie disponibili. Funziona in più di 150 paesi, tra cui USA, Canada, Europa, Regno Unito, Cina, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Unione Europea, Gran Bretagna, Irlanda, Africa, Hong Kong, Singapore, Fiji, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, ecc. È dotato di ben 2 porte USB 3.0 e una porta USB-C compatibile con Quick Charge 3.0 che è in grado di caricare il 75% della batteria di uno smartphone in circa 30 minuti. Inoltre questo adattatore è dotato di 2 fusibili e quello integrato da 6A taglia il circuito durante i sovraccarichi di corrente. Infine, grazie alla Tecnologia Intelligent IC, rileva e distribuisce automaticamente l'alimentazione per la ricarica ottimale di dispositivi.

LOETAD Adattatore Universale da Viaggio

migliore adattatore presa inglese

Il LOETAD Adattatore Universale da Viaggio è il non plus ultra del settore. integra ben 4 porte USB 3.0 e 1 porta USB-C ed è in grado di ricaricare 6 dispositivi contemporaneamente anche con la tecnologia di ricarica rapida. Anche questo modello funziona con la maggior parte dei Paesi del mondo, tra cui Italia, USA, Canada, Europa, Medio Oriente, Sud America, Asia, Regno Unito, Irlanda, Africa, Taiwan, Hong Kong, Singapore, Australia, Nuova Zelanda, Cina, Giappone e altri 150 Paesi. Si tratta di un modello che può alimentare apparecchiature ad alta potenza (2000 watt), permettendo di usare in sicurezza prodotti ad alta potenza come asciugacapelli e rasoi. Chiaramente, è dotato di un sistema di protezione contro i sovraccarichi di corrente ed è in grado di funzionare con tutti i tipi di presa, sia da 110 V che da 220 V.