migliori elicotteri telecomandati

Siete sempre stati appassionati in velivoli radiocomandati, ma non vi sentite ancora all'altezza di pilotare quelli più professionali? Allora l'acquisto di un elicottero radiocomandato potrebbe essere quello che fa per voi. Si tratta di piccoli e versatili velivoli che vengono comandati con un radiocomando, e che generalmente (e in base alla fascia di prezzo) sono alimentati tramite una batteria ricaricabile piuttosto longeva, se confrontata con quelle di altre tipologie di velivoli.

Ma, si sa, soprattutto in questo particolare settore, gli elicotteri radiocomandati sono veramente tantissimi, alcuni dei quali possono essere quasi definiti quasi come "giocattoli" per i meno esperti. E mai come in questo caso, i fattori da tenere in considerazione prima dell'acquisto sono tantissimi perché, oltre il prezzo che in un certo senso categorizza il prodotto, è molto importante capire bene cosa si sta andando acquistare: alcune caratteristiche tecniche tendono a rendere l'esperienza di guida più o meno piacevole.

Per questo che abbiamo pensato di venirvi in aiuto con questa vera e propria guida all'acquisto. A breve, infatti, parleremo di tutte le caratteristiche tecniche da prendere in considerazione prima di acquistare il migliore elicottero radiocomandato per le proprie esigenze, per poi passare ad un elenco nel quale inseriremo tutti i dispositivi che – a parer nostro – sono caratterizzati dal miglior rapporto qualità/prezzo.

Come scegliere il migliore elicottero radiocomandato

Prima di acquistare un prodotto di questa tipologia, è quindi importante essere certi di scegliere per il meglio, in modo da avere tra le mani non solo un elicottero radiocomandato di qualità, ma soprattutto un velivolo sicuro.

Tipologie

Nel mercato si possono acquistare sostanzialmente due tipologie di elicotteri radiocomandati, che si contraddistinguono tra loro in base all'alimentazione utilizzata. I modelli più semplici da utilizzare (e più economici) sono quelli a batteria che non necessitano di alcuna spesa di gestione e sono generalmente più leggeri e facili da pilotare proprio per il loro peso ridotto.

Esistono poi gli elicotteri radiocomandati semi professionali, che si acquistano addirittura da assemblare e sono dotati di un motore a scoppio che è alimentato a benzina. In questo caso però, si tratta di modelli molto più grandi e pesanti, e molto più complessi da comandare. Per non parlare delle spese di gestione, decisamente più sostanziose rispetto alle versioni elettriche.

Le pale

Quello delle pale di cui un elicottero elettrico è dotato, è il fattore più importante da valutare perché determina il tipo di movimento la semplicità di pilotarlo. Generalmente, i modelli più semplici sono dotati di un'unica pala fissa, che non è possibile modificare in inclinazione e velocità di rotazione e che è affiancata da una pala contro rotante che sostanzialmente ha il compito di stabilizzare il velivolo. In questi modelli, l'elicottero prende il volo esclusivamente grazie alla rotazione delle pale, è decisamente di dimensioni più contenute e può essere utilizzato anche in ambienti chiusi, sebbene venga influenzato dalla presenza di vento o correnti ascensionali.

Esistono poi modelli più complessi, adatti ai più esperti, che sono dotati di una pala fissa e di un rotore di coda. Sono modelli più costosi e complessi da pilotare, ma permettono di modificare l'inclinazione dei rotori per adattare il volo alle condizioni ambientali e alle proprie necessità.

Materiali

La scelta dei materiali di un elicottero radiocomandato dipende dal tipo di utilizzo che se ne deve fare: se si ha già dimestichezza con questi velivoli, o se si ha l'intenzione di farlo utilizzare anche ai bambini, la scelta dei materiali è il fattore da tenere più in considerazione.

In ogni caso, è molto importante indirizzarsi verso un modello realizzato con materiali di buona qualità e (soprattutto) in grado di ammortizzare gli urti o le cadute. Soprattutto nella zona delle pale, tipicamente in plastica, possono spezzarsi o storcersi diversi componenti, il che vuol dire che i materiali di costruzione potrebbero essere fondamentali per la longevità del prodotto.

Marca

Ed è qui che entra in gioco la marca. Perché gli elicotteri realizzati dalle migliori marche solitamente non solo utilizzano materiali di qualità e resistenza migliori, ma includono nella confezione un set di accessori di ricambio con i quali è possibile effettuare una veloce sostituzione delle parti che possono danneggiarsi con cadute o colpi accidentali. Per non parlare della reperibilità dei pezzi di ricambio, molto più semplice proprio con elicotteri radiocomandati di marca.

Migliori elicotteri radiocomandati economici (a meno di 30 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo e che, considerando il prezzo, possono anche essere comandati con un telecomando ad infrarossi.

GP TOYS Elicottero G610

migliori elicotteri radiocomandati

Il GP TOYS Elicottero G610 è un elicottero radiocomandato molto economico, specialmente adatto per i più piccoli ma che, grazie al giroscopio integrato, riesce a garantire movimenti più flessibili e una maggiore stabilità. Viene controllato tramite infrarossi ed integra un regolatore completo dell'assetto per il volo. Buoni anche i materiali, che dovrebbero essere in grado di resistere senza problemi agli urti più leggeri, interessanti le dimensioni che con 5,4 x 5,0 x 11,5 cm, lo rendono più grande rispetto agli altri elicotteri sul mercato allo stesso prezzo.

GoStock

miglior elicottero radiocomandato

Un'altra ottima scelta per i principianti potrebbe essere l'elicottero telecomandato di GoStock. Si tratta di un altro modello molto interessante per il suo rapporto qualità/prezzo, che è determinato soprattutto dalla qualità dei materiali utilizzati per l'assemblaggio. È un modello molto resistente agli urti, che viene comandato tramite infrarossi ed integra un giroscopio per migliorare la stabilità di volo. L'alimentazione è chiaramente elettrica e la ricarica avviene tramite USB: lo si può anche connettere ad un computer per poi avere un'autonomia di volo massima di circa 8 minuti. Molto interessante la presenza di una luce LED, comoda soprattutto quando si fa volare l'elicottero di notte.

Migliori elicotteri radiocomandati di fascia media (a meno di 50 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sui migliori elicotteri radiocomandati passando a quelli di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare dispositivi dotati di ottime funzionalità e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo che si differenziano da quelli economici soprattutto per la resistenza dei materiali.

Silverlit GIO5291

migliori elicotteri radiocomandati

Il Silverlit GIO5291 è un elicottero telecomandato perfetto per chiunque voglia far appassionare i più piccoli a questa tipologia di velivoli. Semplicità di controllo e resistenza agli urti sono alla base di questo modello, che integra un telecomando molto semplice da utilizzare che permetterà anche ai più giovani di divertirsi. Certo, è un modello perfetto per volare al chiuso e qualora si stia cercando qualcosa di più professionale si dovrebbe evitare questo particolare elicottero, ma la batteria ha una buona durata e il processo di ricarica è molto più veloce rispetto ad altri elicotteri.

Revell Control 23834

migliori elicotteri radiocomandati

L'elicottero telecomandato Revell Control 23834 è un modello molto interessante soprattutto per quanto riguarda i controlli. Utilizza un particolarissimo comando che funziona con frequenze radio da 2.4 GHz ed integra un giroscopio e un accelerometro con il quale si controllerà il velivolo. Molto interessante anche l'ottima durata della batteria e i buoni materiali, e grazie al sensore di altezza integrato il Revell Control 23834 potrà atterrare e decollare in maniera assistita.

Migliori elicotteri radiocomandati di fascia alta (a più di 50 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare degli elicotteri radiocomandati dalle molto avanzate, dotate delle migliori tecnologie attualmente disponibili. Per non entrare troppo nello specifico, continueremo a focalizzarci sui modelli a batteria, evitando quindi quelli semi-professionali dedicati ad un'utenza già esperta.

Syma Dodoeleph S109G

migliori elicotteri telecomandati

Il Syma Dodoeleph S109G è un elicottero telecomandato che piacerà sia ai più grandi che ai più piccoli. Integra un giroscopio per bilanciare e mantenere la direzione di volo, in modo da stabilizzarne l'utilizzo e il suo design lo rende perfetto per tutte le persone amanti delle apparecchiature militari. Si la batteria ricaricabile garantisce circa 8 minuti di autonomia e si può ricaricare tramite USB anche collegandolo al computer. Inoltre, la presenza del LED colorato non solo migliora il look, ma aiuta anche a riconoscere l'elicottero in caso di utilizzo in ambienti scuri.

Amewi 25168

migliori elicotteri radiocomandati

Molto interessante anche l'Amewi 25168 che, date le sue caratteristiche strutturali, è un modello più adatto a chi sa già come pilotare questi dispositivi. Utilizza un radiocomando che lavora sui 2.4 GHz che si distingue dagli altri modelli per la presenza di un display LCD con il quale è possibile tenere sotto controllo tutti i dati di volo. Volo che, tra l'altro, grazie al suo motore molto potente risulta stabile e soprattutto è possibile anche in ambienti esterni ventilati: una caratteristica essenziale per chiunque voglia volare senza pensieri relativi ad agenti atmosferici.