miglior salvavita per anziani

Il salvavita per anziani è un particolare dispositivo da installare a casa, alla rete telefonica o alla rete WiFi, che aiuta a tenere sotto controllo chiunque vi stia a cuore e soprattutto le persone di una certa età. È composto da un'unità centrale alla quale viene collegato una sorta di telecomando da indossare che, attivato, da il via ad una serie di chiamate d'emergenza verso i contatti preferiti impostati in fase di installazione. Sicuramente tutti avrete sentito parlare del salvavita Beghelli, un classico che nasce nei primi anni '80, ma nel tempo questi particolari dispositivi, nonostante la diffusione degli smartphone, si sono evoluti tantissimo. Alcuni salvavita per anziani, per esempio, oltre al telecomando ora includono nella confezione diversi accessori per aumentare ancora di più la sicurezza, come un bracciale con tasto SOS oppure un sistema automatico di rilevamento delle cadute e addirittura la funzione di GPS per poter funzionare anche fuori casa.

Ma così come in ogni settore della tecnologia, ormai in commercio sono in vendita tantissimi salvavita per anziani: le alternative sono tante, i modelli disponibili sono numerosi e si differenziano tra loro in base ad una serie di caratteristiche tecniche importanti e che in molti sottovalutano come la dimensione dei tasti, che devono essere abbastanza grandi per essere utilizzati senza problemi anche dalle persone più anziane o in momenti di pericolo.

Per aiutarvi nella scelta, in questa guida all'acquisto parleremo prima di tutto delle caratteristiche tecniche che, oltre ai diversi formati supportati, bisogna considerare prima dell'acquisto dei migliori salvavita per anziani per le proprie esperienze, per poi passare ad un vero e proprio elenco nel quale inseriremo i prodotti che – a parer nostro – hanno il miglior rapporto qualità prezzo e che garantiscono la massima sicurezza: è per esempio molto importante assicurarsi che un salvavita funzioni anche in caso di blackout, grazie ad una batteria ricaricabile integrata.

Quali sono le funzioni di un salvavita per anziani

Sostanzialmente, così come lascia intendere il nome, la funzione principale di un salvavita per anziani è quella di velocizzare le operazioni di soccorso in caso di malore o di caduta di una persona avanti con l'età. Per questo, questi particolari dispositivi sono progettati in modo da effettuare una chiamata d'emergenza appena viene premuto il tasto SOS posto sull'unità centrale o sul telecomando, che può essere indossato al collo, tramite un braccialetto, oppure anche nella cintura.

Alcuni modelli inoltre, sono in grado di funzionare anche all'esterno o in mancanza di rete telefonica, sfruttando una scheda SIM che va inserita direttamente nel piccolo telecomando che gli anziani dovrebbero portare con sé. Questi modelli inoltre, possono anche essere arricchiti dalla funzione GPS con la quale, oltre all'invio di un SMS di aiuto, verrà inviata anche la posizione precisa dell'anziano: è una funzione molto comoda anche in caso di Alzheimer perché, una volta indossato il telecomando di SOS, si potrà tenere traccia in tempo reale della persona e si potrà subito ritrovarla anche in caso di smarrimento.

Come scegliere il miglior salvavita per anziani

Il numero di accessori incluso, la presenza di una batteria integrata o la possibilità di funzionare anche fuori casa, sono solo alcune delle caratteristiche da valutare prima di acquistare il miglior salvavita per anziani. E data la natura molto sensibile e importante di questi dispositivi che, di fatto, nascono per salvare la vita ad una persona cara e correre subito in soccorso nel caso di malori, prima di procedere all'acquisto è molto importante valutare con cognizione di causa ogni modello.

Tipologia

Nel mercato esistono diverse tipologie di salvavita, che si adattano ai diversi stili di vita di chi li andrà utilizzare. Ci sono ad esempio i modelli classici da installare in casa, altri invece sono in grado di funzionare anche all'esterno (grazie all'integrazione di una scheda SIM), altri ancora integrano una serie di funzioni avanzate come la rilevazione automatica di caduta. Insomma, la scelta della tipologia del salvavita da acquistare dipende soprattutto dalla persona che lo andrà ad utilizzare: se il destinatario è una persona che rimane sempre in casa si dovrà optare per un modello perlopiù domestico, se invece è una persona che esce molto si dovrà optare per un modello più avanzato in grado di funzionare anche all'esterno.

Prezzo

Raramente inseriamo il prezzo di vendita tra le caratteristiche da considerare prima dell'acquisto di un qualsiasi dispositivo. Ma in questo caso la situazione è molto diversa perché se è vero che sicurezza e funzionalità aggiuntive sono direttamente proporzionali con un aumento del prezzo, è anche vero che data la natura sensibile di questi dispositivi, in questo caso sarebbe meglio non preoccuparsi troppo della spesa fatta e pensare di più all'affidabilità del modello scelto e delle funzionalità che integra. Il salvavita per anziani è un dispositivo nato con lo scopo di "salvare la vita", e per questo bisognerà valutarne meno il costo e di più l'affidabilità.

Salvavita con SIM telefonica

Questa caratteristica, in effetti, dipende molto dalla tipologia e dal tipo di utilizzo che si farà del salvavita. Prima dell'acquisto però, è importante essere a conoscenza che nel mercato ci sono dei salvavita per anziani con supporto SIM che, proprio come vi anticipavamo prima, sono in grado di funzionare anche all'esterno e non dipendono strettamente dalla centralina installata a casa. Si tratta di un modello perfetto da dare ad un anziano che esce spesso, oppure che non ha la linea telefonica a casa, un altro fattore molto importante da tenere in considerazione prima dell'acquisto.

GPS

La presenza del GPS è un altro fattore da prendere in considerazione prima dell'acquisto, soprattutto se si opta per un salvavita con scheda SIM che si potrebbe dover attivare fuori casa. Così come per gli smartphone, il GPS integrato nel salvavita potrebbe essere molto utile in caso di attivazione al di fuori delle mura domestiche, perché oltre che al messaggio di aiuto invierà automaticamente anche l'esatta posizione della persona che l'ha attivato. È una sicurezza in più, che in alcuni casi potrebbe essere di vitale importanza.

Batteria

La presenza di una batteria ricaricabile è essenziale, sia nei modelli utili anche per un utilizzo fuori dalle mura di casa, sia per quelli domestici più classici. Perché sì, se è chiaro che nel primo caso la possibilità di funzionare fuori casa richiede irrimediabilmente una batteria, nel secondo – e cioè nei modelli da casa – la presenza di una batteria ricaricabile potrebbe essere molto utile qualora di dovesse pigiare il tasto di soccorso ma si fosse verificato un blackout: in questo caso, anche senza l'alimentazione elettrica, il processo di richiesta di aiuto potrebbe essere portato a termine senza alcun problema. Il nostro consiglio è quindi quello di accertarsi, indipendentemente dalla tipologia scelta, che il salvavita per anziani che si andrà ad acquistare disponga di una batteria ricaricabile.

Allarme automatico in caso di caduta

In particolare, questa funzionalità è stata integrata solo nei modelli più moderni, grazie all'integrazione di un giroscopio e un accelerometro nel telecomando o nel bracciale. I modelli più moderni di salvavita sono in grado di "capire" autonomamente quando chi li indossa cade e di dare il via alla chiamata d'emergenza senza la necessità di un'interazione diretta con il telecomando o il tasto di soccorso. È una funzionalità accessoria che, in alcuni casi, potrebbe rivelarsi molto importante.

Telefoni con salvavita integrato

Quello dei telefoni con salvavita per anziani integrato è un mercato in forte crescita negli ultimi anni. Si tratta di dispositivi che, oltre a permettere le normali telefonate, integrano anche un tasto SOS con il quale verrà attivata automaticamente una telefonata di aiuto. Si dividono in due macro categorie: quelli da casa e gli smartphone. In entrambi i casi però, il livello di sicurezza potrebbe essere decisamente inferiore rispetto a quello garantito da modelli stand-alone.

Suoneria d'allarme

Oltre alle funzionalità descritte finora, è importante tenere presente che i migliori salvavita per anziani integrano una suoneria in grado di raggiungere i 90 decibel, ottima per le persone che hanno problemi d'udito o per dar via ad un segnale d'allarme udibile anche dai vicini. Prima dell'acquisto è quindi importante valutare questa opzione, soprattutto se la persona alla quale è destinato vive lontano.

I migliori salvavita per anziani economici (a meno di 100 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

Telefono SalvaLaVita per Anziani

miglior salvavita per anziani

Il Telefono SalvaLaVita per Anziani è un modello interessante perché unisce due dispositivi in uno. Da un lato, un telefono per anziani con tasti grandi e un display facilmente leggibile, dall'altro un dispositivo salvavita con telecomando incorporato. La suoneria può essere impostata fino a 90 decibel e il volume di chiamata è trai più alti, anche con il sistema di vivavoce integrato. Tra i vari tasti è presente un tasto SOS ed è possibile inserire delle piccole foto sotto i tre tasti di chiamata rapida, in modo da poter riconoscere visibilmente il numero associato. Integra infine un telecomando con braccialetto regolabile, dotato di un pulsante rosso che l'anziano potrà premere in caso di necessità.

König SAS-AED10

miglior salvavita per anziani

Il König SAS-AED10 è un altro salvavita per anziani economico e molto semplice. Integra un compositore telefonico da collegare alla rete fissa, che comunica con un telecomando radio ed integra un microfono e un altoparlante con i quali l'anziano in difficoltà potrà parlare con l'interlocutore in caso di necessità, fino ad una distanza massima di tre metri. Semplice da utilizzare ed estremamente piccolo, in questo compositore è possibile memorizzare fino a tre numeri d'emergenza, che saranno chiamati in caso di necessità a rotazione, finché non si riceverà risposta.

I migliori salvavita per anziani di fascia media (a meno di 150 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sui migliori salvavita per anziani passando a quelli di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare dispositivi dotati di ottime funzionalità e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo.

Beghelli 3112N

miglior salvavita per anziani

Il Beghelli 3112N è il salvavita per anziani più conosciuto e venduto in Italia, al punto da essere al primo posto nella sua categoria su Amazon. È composto da due elementi, la centralina principale da collegare alla rete di casa ed un telecomando che può essere anche tenuto addosso. Basterà premere il pulsante sulla centralina o sul telecomando e verranno avviate le chiamate automatiche verso un massimo di otto numeri. Integra inoltre una batteria ricaricabile, che ne garantisce il funzionamento anche in caso di blackout.

Vero+ – Telesoccorso SOS GSM

miglior salvavita per anziani

Il Vero+ – Telesoccorso SOS GSM è un modello molto avanzato di salvavita per anziani. Il motivo? integra un GPS che è possibile utilizzare fuori casa. In questo modo, anche se fosse indossato da anziani con Alzheimer, si potrebbe trovare immediatamente la posizione in caso di smarrimento. La batteria integrata è ricaricabile ed è resistente all'acqua, integra un viva voce e permette di memorizzare fino a 3 numeri d'emergenza. Infine è un modello che include un sensore di caduta.

I migliori salvavita per anziani di fascia alta (a più di 150 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare dei salvavita per anziani molto avanzati, dotati delle migliori tecnologie attualmente disponibili e che integrano anche funzioni avanzate come il localizzatore GPS e il supporto per le SIM.

DistyNotruf

miglior salvavita per anziani

Il salvavita per anziani DistyNotruf è decisamente piccolo. È un sistema d’emergenza fisso da casa memorizza fino a 5 numeri di telefono che in caso di non risposta dopo 20 secondi vengono chiamati consecutivamente fino ad ottenere una risposta. Il pulsante d’allarme viene connesso tramite la stazione-base, i numeri d’emergenza vengono salvati usando l’applicazione di programmazione presente sulla home page del produttore. È un sistema di chiamata d’emergenza DECT/GAP tramite tasto d’allarme si stabilisce un contatto vocale con la persona chiamata per soccorso ed è dotato di altoparlante e microfono integrati per parlare liberamente.

NeosGuard Man Down

miglior salvavita per anziani

Il NeosGuard Man Down è un salvavita per anziani che può essere utilizzato senza la presenza di rete fissa. Per farlo funzionare è sufficiente inserire una mini SIM per cellulari e memorizzare fino a cinque numeri di telefono, che verranno chiamati a rotazione con la pressione del tasto SOS. Integra inoltre un sistema di rilevamento della caduta, che darà il via automaticamente alle chiamate di emergenza ed è in grado di inviare automaticamente la posizione, grazie al GPS integrato. Può essere indossato al collo o alla cintura, tramite un'apposita custodia, e la batteria integrata è ricaricabile.