migliori toner per stampanti

Il toner per stampanti laser è l'elemento senza il quale non è possibile utilizzare la propria stampante laser e, soprattutto, è l'elemento più importante da cui dipende la qualità di stampa. Molte persone però, credono che ogni modello sia uguale, e che la distinzione tra toner originali, toner rigenerati o toner compatibili sia solo una questione economica. Anche se, in effetti, la differenza economica tra queste tre tipologie può essere evidente, i toner originali hanno generalmente un rendimento maggiore e una durata più estesa, quelli rigenerati o compatibili invece, pur essendo più economici, non è detto che siano di qualità tanto inferiore, ma è importante che siano compatibili con il proprio modello di stampante.

Insomma, in commercio ci sono tanti tipi di toner per stampanti laser che si dividono sostanzialmente in base a queste tre macro categorie e ad alcune caratteristiche tecniche che ne influenzano il prezzo di vendita. Ci sono toner per stampanti laser economici, oppure toner compatibili con stampanti Samsung, Brother ed HP delle migliori marche, come i toner di Ink Inspiration, ORGANIZZAUFFICIO e di PerfectPrint.

Per aiutarvi nella scelta del miglior toner per stampanti laser, abbiamo pensato di inserire in questa guida all'acquisto prima di tutto un elenco in cui saranno presenti sia i migliori toner compatibili che i migliori toner originali, per poi passare ad una spiegazione più tecnica sui fattori da prendere in considerazione prima dell'acquisto.

I migliori toner compatibili per stampante laser

Iniziamo la nostra rassegna di prodotti con l'elenco dei migliori toner compatibili per stampante laser. Si tratta di prodotti venduti da marche private e non direttamente collegate all'azienda che ha prodotto la stampante, ma che garantiscono compatibilità e buon rendimento, a prezzi decisamente inferiori.

Organizzaufficio ORGTN1050 – per Brother

migliori toner per stampanti laser

Il toner Organizzaufficio ORGTN1050 è un prodotto compatibile per stampante Brother non originale, ma in grado di essere utilizzato con diversi tra i modelli più diffusi. È in grado di stampare 1500 pagine con il 5% di copertura, e soddisfare la maggior parte delle esigenze casalinghe o dei piccoli uffici. È uno dei modelli più economici disponibili online, considerato il prezzo, fa quello che promette senza deludere.

Organizzaufficio ORG2070 – per Samsung

migliori toner per stampanti laser

Il modello Organizzaufficio ORG2070 è un ottimo toner non originale compatibile con le stampanti Samsung, monocromatico e dal prezzo molto concorrenziale. Supporta la versione più recente del software dell'azienda e viene subito riconosciuto dalla maggior parte delle stampanti prodotte da Samsung. Ha una capacità di stampare 1000 fogli con una copertura al 5%, il che lo rende adatto alle esigenze di piccoli e medi uffici, e il suo prezzo economico lo rende molto conveniente rispetto ad altri toner compatibili con stampanti laser Samsung.

Prestige Cartridge Two Toners CF283A – per HP ad alta capacità

migliori toner per stampanti laser

Molto interessante anche il Prestige Cartridge Two Toners CF283A, un toner ad alta capacità compatibile con stampanti laser HP. Si tratta di un modello in grado di funzionare con la maggior parte delle stampanti prodotte dall'azienda, con prestazioni identiche al modello originale: parliamo di 2500 pagine con una copertura al 5%. Costruito con componenti nuove al 100% e non rigenerate, è possibile acquistare due toner al prezzo di uno, oppure acquistare un solo articolo per risparmiare qualche euro in più.

Prestige Cartridge MLT-D111S – per Samsung Xpress

migliori toner per stampanti laser

Nonostante la compatibilità delle Prestige Cartridge MLT-D111S  sia limitata solo alle stampanti Samsung della linea Xpress, questo toner compatibile è uno dei migliori in commercio ed è in grado di garantire prestazioni molto simili a quelli originali prodotti dall'azienda sudcoreana. Il rapporto qualità prezzo è uno dei migliori e viene prodotto utilizzando esclusivamente prodotti nuovi. La capacità di stampa è di 2500 fogli al 5%.

OfficeWorld CF279A – per HP LaserJet

migliori toner per stampanti laser

Venduto in una confezione con due toner, il modello OfficeWorld CF279A è compatibile con molte delle stampanti HP della serie LaserJet Pro. Si tratta di un modello molto interessante per il suo rapporto qualità prezzo, che è in grado di garantire 1000 stampe al 5% per toner, e che quindi con la confezione doppia permetterà di stampare fino a 2000 pagine. È un prodotto monocromatico, molto apprezzato dagli utenti, e prodotto con materiali e componenti di prima qualità.

I migliori toner originali per stampante laser

Arriviamo poi alla guida all'acquisto relativa ai migliori toner originali per stampante laser. Un elenco di prodotti che suddivideremo in base alle marche più conosciute, che garantiscono il massimo della resa e dell'affidabilità, nonché una qualità di stampa al massimo della propria stampante.

Brother TN2410

migliori toner per stampanti laser

Il modello Brother TN2410 è un toner originale a capacità standard che è compatibile con molte delle stampanti prodotte dalla celebre azienda. Si tratta di un modello in grado di stampare 1200 pagine a norma ISO 19752 di colore nero, a qualità elevata: con questo modello ogni stampa sarà perfetta. È un modello a tamburo separato, quindi moto semplice da pulire, che è disponibile anche in versione XL ad alta capacità.

Samsung MLT-D111S SU810A

migliori toner per stampanti

Compatibile con la linea Samsung Xpress, il toner Samsung MLT-D111S SU810A è un modello originale monocromatico a capacità standard. Ha un rendimento di 1000 pagine e garantisce particolari nitidi e neri reali, evitando l'inconveniente dei dettagli sfocati. Questo particolare prodotto è in vendita singolarmente oppure in bundle con della carta da utilizzare con la stampante, per avere prestazioni ottimali di stampa.

HP 85A CE285A

migliori toner per stampanti laser

Il toner HP 85A CE285A, compatibile con le stampanti prodotte da HP, offre un  rendimento maggiore di stampa e, grazie alla velocità di stampa, permette di risparmiare tempo e incrementare la produttività. Prodotto con materiali non riciclati, questo modello garantisce neri nitidi e precisi ed un'alta definizione del testo che non risulterà mai sbiadito. Ha un rendimento medio di stampa di circa 1600 pagine ed il contenuto della cartuccia è totalmente composto da particelle di polvere di alta qualità.

Brother TN2420 ad alta capacità

migliori toner per stampanti

Molto interessante anche il Brother TN2420, un toner originale ad alta capacità compatibile con la maggior parte delle stampanti prodotte da Broher. Questo particolare modello è in grado di garantire ben 3000 stampe di alta qualità, con neri molto definiti e dettagli decisamente nitidi.

HP 201X CF401X ad alta capacità

migliori toner per stampanti laser

Il toner HP 201X CF401X è compatibile con molte stampanti HP LaserJet Pro e grazie all'alta capacità è in grado di garantire un rendimento medio di stampa di 2300 pagine. È un modello dotato di di tecnologia JetIntelligence, con funzionalità di ottimizzazione delle pagine, e garantisce stampe nitide e molto definite.

Come scegliere il toner

Oltre che al prezzo di vendita, i fattori da valutare con cognizione di causa prima di acquistare il miglior toner per stampante per le proprie esigenze sono molteplici. Tipologia, qualità e capacità di stampa sono solo la punta dell'iceberg relativo a questi essenziali prodotti per l'ufficio.

Compatibilità

Chiaramente la prima cosa da fare è accertarsi che il toner sia compatibile esattamente con il proprio modello di stmpante laser. Per farlo è sufficiente leggere le indicazioni riportate sulla confezione ricordandosi che, qualora si acquistasse un toner non compatibile, non lo si potrebbe utilizzare.

Dato il prezzo di questi particolari prodotti per la stampa, negli ultimi anni stanno avendo molto successo i cosiddetti toner compatibili, modelli cioè identici agli originali prodotti dalle aziende di stampanti, che però vengono venduti a prezzi inferiori e prodotti con materiali e polveri differenti. È chiaro che il vantaggio è relativo al prezzo, decisamente inferiore, ma si potrebbe correre il rischio di acquistare un prodotto di scarsa qualità.

In alternativa ci sono i toner rigenerati, prodotti originali che sono esauriti e vengono recuperati sostituendo esclusivamente le parti consumate. È chiaro che in questo caso la compatibilità sarebbe assicurata, ma la qualità di stampa dipenderebbe chiaramente dalla qualità dei materiali utilizzati nel processo di rigenerazione.

Capacità di stampa

Per capacità di stampa, si intende il numero di documenti che un determinato modello di toner è in grado di stampare. In commercio, indifferentemente dai modelli originali, compatibili o rigenerati, sono in vendita dei toner ad alta capacità, in grado di portare a termine un numero magiore di stampe.

È chiaro che la scelta della capacità va a braccetto con il budget o la marca del toner: qualora si dovessero stampare molti documenti, allora potrebbe essere conveniente acquistare un toner ad alta capacità. Ne esistono alcuni che hanno addirittura la possibilità di stampare 3000 pagine.

Copertura

Quello della copertura è un fattore che potremmo definire a trabocchetto. Si tratta di una percentuale che va sempre affiancata alla capacità di stampa e che rappresenta la superficie coperta nel foglio in fase di stampa. Per farvi capire meglio questo arcano, vi facciamo un esempio: se un produttore dichiara che la capacità di stampa è di 2000 pagine con una copertura al 10%, in realtà la resa reale non sarà di 2000 pagine piene, ma molto inferiore.

È chiaro quindi che, a parità di capacità di stampa, un toner che assicura una copertura al 10% è da preferire ad un modello che ne assicura il 5%. E così via.

Marca

Come abbiamo ben capito, esistono toner originali o quelli di marche private. Ed anche se in linea di massima quelli originali dovrebbero essere di qualità migliore, in realtà se si cerca accuratamente il modello giusto si possono trovare toner di marche private che assicurano una qualità paragonabile a quelli originali.

Il nostro consiglio è quello di leggere attentamente anche le recensioni dei prodotti in vendita perché è vero, i toner originali sono certamente più ottimizzati a livello di rendimento, ma spesso ci sono dei modelli di marca privata che – venduti in confezioni da due – riescono a garantire un gran numero di stampe.

Prezzo

Soprattutto per quanto riguarda i toner per stampanti laser, è molto facile trovare offerte molto interessanti, disponibili per un periodo limitato. Per essere certi di spendere il giusto prezzo nell'acquisto di un toner, il nostro consiglio è quello di approfittare delle offerte acquistando più prodotti contemporaneamente, soprattutto quando si tratta di toner originali.

Qualora si volesse acquistare un toner per stampante laser rigenerato o compatibile invece, il risparmio economico sarebbe già molto marcato, ma a questo punto bisognerà fare attenzione a tutti gli altri fattori di cui abbiamo parlato fino ad oggi, leggendo anche tutte le recensioni lasciate dagli utenti sui più importanti store online.

Come pulire il toner

Data la sua composizione, è importante pulire il toner con costanza e con cura. Si tratta di una procedura essenziale per il suo corretto funzionamento, indipendentemente che si tratti di un toner delle migliori marche, oppure di un modello compatibile o rigenerato.

Per fare questa operazione è importante prima di tutto ricordarsi che un toner non deve essere mai aperto e che, se scosso, potrebbe verificarsi la fuoriuscita di polvere di inchiostro, che potrebbe macchiare praticamente tutto e in via indelebile.

Quello che si deve fare per pulire il toner, è focalizzarsi sul tamburo di stampa: è importante verificare che il tamburo sia perfettamente integro e qualora dovessero essere presenti dei residui di toner solidi, li si dovrà rimuovere con attenzione ed utilizzando delle pinzette. Ma ricordate, dei graffi sul tamburo potrebbero danneggiarlo irrimediabilmente.

Qualora dovessero essere presenti dei residui più piccoli, potrebbe essere necessario applicare dell'alcol denaturato su un bastoncino di ovatta da strofinare delicatamente sui punti del tamburo più sporchi. Se, invece, lo sporco è diffuso su tutta al superficie, si può anche utilizzare un panno morbido facendo attenzione però a non lasciare alcun pelucchio.

È anche molto importante posizionare la stampante in un ambiente controllato, in cui sono presenti temperature miti, umidità non eccessiva e soprattutto non al contatto diretto con la luce: si tratta di fattori che influenzano molto il rendimento del toner.