migliore torcia led

Fino a qualche tempo fa, in un periodo in cui alcuni di noi vivevano la propria giovinezza, quando in casa mancava la luce oppure era necessario incamminarsi per sentieri bui, era necessario utilizzare delle torce giganti per creare un'illuminazione. Illuminazione che, nella stragrande maggioranza dei casi, nonostante venisse prodotta da dispositivi grandi, pesanti e con enormi batterie, risultava sempre fioca e quasi mai sufficiente. E bene, con l'evolversi della tecnologia, anche questi tempi sono ormai finiti e grazie all'utilizzo dei LED, diodi luminosi sfruttati in diversi settori tecnologici, è ormai possibile acquistare tantissime torce LED che, a differenza dei modelli più vecchi, non solo sono più compatte e più leggere, ma sono in grado di produrre fasci luminosi decisamente più potenti.

Ma se quello delle torce LED potrebbe sembrare un settore piuttosto semplice e ricco di dispositivi tecnologicamente molto elementari, in realtà i fattori da considerare prima dell'acquisto della migliore torcia LED o della torcia LED più potente per le proprie esigenze sono numerosi, e vanno tutti affrontati con cognizione di causa: solo in questo modo sarà possibile portare a termine un'acquisto oculato ed evitare di spendere cifre che, seppure non siano esagerate, potrebbero rivelarsi inutili.

Come scegliere le migliori torce LED

Prima di procedere con l'acquisto della migliore torcia LED per le proprie esigenze, è quindi importante imparare a conoscere bene tutti i fattori tecnici che caratterizzano i migliori modelli a disposizione. Ma prima di entrare sul tecnico, potrebbe essere interessante capire prima di tutto le differenze tra questa nuova tecnologia e quella ormai superata: in questo modo si riuscirà davvero a comprendere perché ormai, quando si ha la necessità di acquistare una torcia, bisognerà necessariamente scegliere di utilizzare la tecnologia LED.

La tecnologia LED

Acronimo di Light Emitting Diode, ovvero diodo ad emissione luminosa, una delle caratteristiche più interessanti della tecnologia LED risiede proprio nella purezza del fascio luminoso: utilizzando dei semiconduttori che permettono di convertire l'energia elettrica in luce con una dispersione minima di calore, i LED generano un fascio luminoso privo di ultrarossi e ultravioletti. Si tratta di un vantaggio non indifferente che, oltre ad essere puramente estetico, ne ottimizza anche il consumo e ne aumenta la longevità: l'energia impiegata per generare la luce è decisamente inferiore rispetto alle lampadine tradizionali e la vita della lampada LED risulterà più lunga. Per non parlare poi dell'accensione istantanea, dopo la quale la torcia sarà subito alla sua massima luminosità.

Queste caratteristiche, rendono la tecnologia LED apprezzata da molti professionisti, che impiegano questa illuminazione su tavoli di lavoro o per il bricolage, ma sono perfette anche per le immersioni subacquee o per essere utilizzate come lampadine domestiche a basso consumo e come lampade d'emergenza.

Potenza luminosa

Anche se in passato si utilizzavano i Watt per descrivere l'intensità luminosa di una fonte, attualmente si tende ad utilizzare i lumen per rappresentare l'effettiva quantità di luce visibile all'occhio umano prodotta da una fonte luminosa. Le normali torce sono in grado di produrre dai 15 ai 1000 lumen e sono più che funzionali per qualsiasi tipo di utilizzo, ma esistono addirittura delle torce LED in grado di produrre 10.000 lumen. Ma la torcia LED più potente attualmente in commercio è la Ghisa Power 18 X XM-L T6, in grado di emanare un fascio luminoso di ben 40.000 lumen.

Spesso, inoltre, nelle torce LED più avanzate è presente anche un dimmer, ossia un attenuatore di potenza che permette di regolare la luminosità emessa, in modo da adattarla a tutte le esigenze possibili e, perché no, anche per fare economia sulle batterie utilizzate permettendole di durare più a lungo.

Fascio di luce regolabile

Quello della potenza luminosa non è l'unico fattore da prendere in considerazione prima dell'acquisto di una torcia LED. Alcuni modelli infatti, sono provvisti di un particolare sistema ottico in grado di effettuare un vero e proprio zoom del fascio di luce, oppure di regolare l'ampiezza. In soldoni, minore sarà l'ampiezza del raggio luminoso, maggiore sarà la distanza che verrà illuminata dalla torcia e, chiaramente, viceversa. La scelta di questa funzionalità dipende esclusivamente dal tipo di utilizzo che si pensa di fare con la torcia, ma rende il prodotto molto più versatile nel tempo.

Batterie

I vari tipi di torcia LED si contraddistinguono anche dalle batterie che utilizzano. Alcuni modelli vengono alimentati tramite le normali pile stilo o mini stilo, altri invece integrano una batteria ricaricabile che generalmente può essere ricaricata anche tramite una porta USB. Altre torce LED, ad esempio, possono addirittura essere utilizzate come powerbank per i cellulari: una bella comodità che rende ancora più versatile questo dispositivo in particolari contesti d'utilizzo.

Dimensioni

Date le caratteristiche proprie della tecnologia che viene utilizzata, alcune torce LED sono talmente piccole che possono essere trasportate come portachiavi. Al giorno d'oggi è molto semplice riuscire ad ottenere una potenza luminosa molto alta, in apparecchi dalle dimensioni contenute. Ed è per questo che prima di procedere con l'acquisto è importante capire bene se si vuole portare sempre con sé l'apparecchio, oppure se lo si utilizzerà solo in casi sporadici.

La lunghezza di illuminazione

È una caratteristica collegata (quasi) direttamente alla funzione di regolazione del fascio luminoso. Le migliori torce LED in commercio però, partono da un fascio luminoso di almeno 100 metri di lunghezza, anche grazie alla potenza della batterie agli ioni di litio che sono molto più potenti di quelle alcaline e generano quindi una luminosità maggiore. Anche in questo caso, prima di procedere all'acquisto, è importante valutare bene la tipologia di utilizzo che si vuole fare con la torcia LED che si sta per comprare: qualora la si volesse utilizzare in ambienti esterni quindi, dirigersi verso un modello in grado di illuminare per almeno 100 metri potrebbe essere la scelta giusta.

Dimmer

Come vi abbiamo già accennato, alcuni modelli di torcia LED integra una particolare funzione che permette di controllare la quantità di lumen erogati: una possibilità molto comoda, soprattutto in determinate condizioni. Alcuni modelli inoltre integrano la modalità "Moonlight", che genera una luminosità molto bassa, quando si ha la necessità di avere solo un piccolo alone di luce e che è il totale opposto della funzione "Turbo", che genera un fascio di luce potentissimo per un periodo limitato.

Infine, alcuni modelli integrano anche la modalità "strobo", che accende e spegne velocemente i diodi luminosi e diventata famosa perché è utilizzata nelle discoteche o nei club di ballo: si tratta di una funzione divertente, ma poco utile in ambiti più professionali.

Le migliori torce LED economiche (a meno di 25 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

Linkax

migliore torcia led

La torcia LED di Linkax è un modello molto economico con il quale non si rinuncerà alla qualità. Alimentata da 3 pile AAA e realizzata in metallo, questa particolare torcia è in grado di produrre una luminosità di 800 lumen e di regolare il fascio di luce emesso, che risolta sempre bianco, chiaro e preciso. Permette inoltre la scelta della tipologia di emissione, che può essere continua, alternata o discontinua, integra un regolatore di fuoco del fascio luminoso ed è totalmente impermeabile.

Ghisa Power 18 X XM-L T6

migliore torcia led

Un altro modello molto interessante è la Ghisa Power 18 X XM-L T6, che rappresenta di fatto la torcia led più potente del mondo, grazie alla sua emissione massima di 45.000 lumen possibili tramite l'utilizzo di ben 18 LED. Il fascio luminoso prodotto può raggiungere addirittura i 300 metri e può essere regolato grazie a tre modalità: bassa, media e alta. Integra inoltre la funzione stroboscopica, attivabile tramite un pulsante multifunzione e i diodi luminosi utilizzati garantiscono una durata di almeno 100.000 ore di accensione.

Le migliori torce LED di fascia media (a meno di 50 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sulle migliori torce LED passando a quelle di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare dispositivi dotati di ottime funzionalità e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo.

Anker LC130

migliore torcia led

La Anker LC130 è un altro ottimo modello in vendita e, tra l'altro, è una delle torce LED più apprezzate su Amazon. La luminosità massima è di 1300 lumen, ed è prodotta utilizzando 3 Led Cree in grado di generare un fascio luminoso di 250 metri. Integra 5 diverse modalità di illuminazione, tra cui quella strobo e quella SOS, e la batteria ricaricabile integrata da 5.000 mAh garantisce fino a 6 ore di utilizzo continuo. Resistente ad acqua e polvere, i LED garantiscono oltre 50.000 ore di utilizzo e la ricarica avviene piuttosto velocemente anche con caricabatterie poco potenti.

ThruNite TN12

migliore torcia led

Alimentata da una batteria 18650, la torcia LED ThruNite TN12 è un modello molto potente in grado di illuminare con un raggio luminoso che raggiunge i 200 metri grazie ai 1100 lumen generati. Si può utilizzare in 5 differenti modalità di potenza ed è realizzata in materiali totalmente waterproof, il che la rende perfetta per le escursioni in montagna. Seppure non sia estremamente compatta, le sue dimensioni garantiscono un ottimo compromesso tra dimensioni e potenza e l'impuntatura risulta molto comoda.

Le migliori torce LED di fascia alta (a più di 50 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare delle torce LED molto avanzate, dotate delle migliori tecnologie attualmente disponibili e perfette per scopi professionali ben specifici.

Zweibrüder 9407

migliore torcia led

La Zweibrüder 9407 è una torcia LED professionale, affidabile e molto potente. Il suo fascio di luce arriva fino a 300 metri e il design gradevole non inficia sulla robustezza, rendendola adatta alle situazioni più estreme. La fattura è altissima ed è realizzata in alluminio aeronautico, e il colore nero opacizzato antiriflesso la rende praticamente perfetta per ogni utilizzo. Il controllo dell'illuminazione, che viene alimentata da 4 batterie AAA, è regolabile e grazie alla particolare ottica utilizzata nonostante sia in grado di illuminare molto lontano, la luminosità generata è di 300 lumen che, amplificata, rende possibile utilizzare la torcia per ben 50 ore continue.

CREE XHP70

migliore torcia led

La torcia LED CREE XHP70 è un potentissimo modello professionale, in grado di emettere un fascio luminoso di ben 32000 lumen tramite dei LED che garantiscono almeno 50.000 ore di utilizzo. I livelli di illuminazione sono sei, ed includono anche la modalità strobo e quella turbo. Integra inoltre un display OLED sul quale viene visualizzata la quantità di lumen emessa ed è sommergibile fino a 2 metri di profondità. È inoltre resistente agli urti e alle cadute, da un'altezza massima di 1.5 metri e le batterie ricaricabili integrate garantiscono un'ottima autonomia.