migliori videoregistratori digitali

Nonostante il nome lasci intendere che si tratti di un dispositivo utilizzato in casa per registrare i programmi televisivi, un videoregistratore digitale è uno dei componenti più importanti (se non il più essenziale) per chiunque abbia la necessità di registrare le immagini provenienti da un sistema di sicurezza con delle videocamere di sorveglianza. Si tratta di prodotti che negli ultimi anni sono particolarmente migliorati, e che hanno reso la video sorveglianza non solo più semplice, ma anche più precisa e ricca di funzioni aggiuntive che, fino a qualche anno fa, era impossibile immaginare.

Nel mercato però sono in vendita tantissimi videoregistratori digitali, che acquistare quello migliore per le proprie esigenze potrebbe diventare una cosa più complicata del previsto, proprio perché con questa veloce evoluzione nelle funzionalità, le caratteristiche tecniche che contraddistinguono un modello dall'altro sono diventate molto specialistiche e settoriali.

Per questo, abbiamo pensato di aiutarvi a scegliere il migliore videoregistratore digitale per le vostre esperienze, parlandovi innanzitutto di tutti i fattori da prendere in considerazione prima dell'acquisto, per poi procedere con un elenco di modelli che – a parer nostro – hanno il miglior rapporto qualità prezzo disponibile nel mercato.

Come scegliere il migliore videoregistratore digitale

È chiaro che il videoregistratore digitale è un prodotto che non può assolutamente mancare nella creazione di un sistema di video sorveglianza perché, oltre alle telecamere, rappresenta il dispositivo più importante. Le caratteristiche tecniche da tenere in considerazione però sono molte, ed alcune vanno molto nello specifico: per riuscire ad acquistare il migliore videoregistratore digitale per le proprie esigenze è importante riuscire a comprenderle tutte.

Differenza con i videoregistratori tradizionali

Il videoregistratore digitale, è un prodotto che ha davvero poco a che fare con i videoregistratori tradizionali, oppure con i Blu Ray o i DVD, e in realtà l'unica cosa che condivide con questi prodotti domestici è il nome e il concetto di funzionamento, cioè la possibilità di registrare un video. E anche se le differenze con i videoregistratori per la casa sono molte e sostanzialmente la destinazione d'uso non cambia, generalmente nei videoregistratori digitali per i sistemi di video sorveglianza, il video viene memorizzato su un supporto fisico molto più capiente (un hard disk nella maggior parte dei casi), in grado di raccogliere e memorizzare il segnale video proveniente da tutte le telecamere connesse.

Numero di telecamere

I videoregistratori digitali, si differenziano prima di tutto per il numero di videocamere che riescono a gestire. Per essere definito tale, un videoregistratore digitale deve riuscire a gestirne almeno due, ma ci sono versioni molto professionali che permettono la connessione di addirittura 32 telecamere. In linea di massima, i videoregistratori digitali per uffici o per abitazioni, dovrebbero supportare un minimo di quattro telecamere fino ad un massimo di otto.

Qualità di registrazione

E se in numero di telecamere è un fattore essenziale per la scelta del migliore videoregistratore per le proprie esigenze, lo è anche la qualità di registrazione con il quale il dispositivo memorizza i video. I modelli più economici attualmente hanno la possibilità di memorizzare i video alla risoluzione HD 720p, ma ormai sono in vendita modelli molto più avanzati (e costosi) in grado di registrare in FullHD (1920×1080) o addirittura in 4K. In ogni caso, vige una legge importantissima da tenere sempre a mente: maggiore è la risoluzione del video, maggiore sarà la dimensione dei file e la quantità di spazio necessario.

Collegamento alla rete

La possibilità di connettere il videoregistratore alla rete, tramite connessione LAN, è una di quelle funzionalità opzionali che non influenza la funzionalità del dispositivo, ma aggiunge una serie di funzionalità in più molto comode (e delle quali parleremo a breve). Per garantire un funzionamento costante e di buona qualità, i migliori videoregistratori digitali non utilizzano il WiFi per la connessione alla rete, ma accedono tramite cavo LAN.

Salvataggio sul cloud

I modelli che sono in grado di connettersi alla rete, spesso vengono venduti con la possibilità di associare un account cloud per la memorizzazione dei dati: in questo modo, oltre che sull'HD interno, i video registrati verranno salvati online, e saranno sempre disponibili anche qualora qualche malintenzionato si appropriasse del registratore (o lo danneggiasse) per evitare che vengano riprodotti i filmati salvati dalle telecamere di sorveglianza.

Streaming su smartphone, tablet e PC

È un'altra funzionalità molto comoda, possibile solo se si acquista un modello in grado di connettersi alla rete, che permette sostanzialmente la visione in tempo reale di ciò che inquadrano le telecamere di sorveglianza tramite uno smartphone, un tablet o un PC. Alcuni dei modelli più avanzati integrano anche il rilevamento dei movimenti che, ad ogni rilevazione, invia una notifica all'applicazione utilizzata sul dispositivo mobile.

Monitor, mouse e tastiera

La possibilità di collegare un monitor, un mouse e una tastiera al videoregistratore digitale non è una funzionalità essenziale, ma ne migliora il controllo e la gestione. I modelli più avanzati, infatti, integrano una o più porte USB e un'uscita VGA o HDMI proprio per permettere la connessione di un monitor esterno sul quale guardare ciò che inquadrano tutte le telecamere connesse.

I migliori videoregistratori digitali economici (a meno di 100 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i dispositivi più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

ANNKE TVI 1080P Lite 4 Canali

migliori videoregistratori digitali

L'ANNKE TVI 1080P Lite è un videoregistratore digitali che supporta telecamere CVBS, AHD, TVI, CVI e IP con una risoluzione fino a 1080p. Integra la funzione di motion detection e si connette alla rete, tramite la quale permette l'invio di una mail di avviso e la connessione tramite applicazione a smartphone Android o iOS. Molto interessante l'utilizzo del codec H264 per la compressione dei video, che aumenta l'efficienza e diminuisce lo spazio richiesto per le registrazioni.

SANNCE TVI DVR 1080P Lite 8 Canali

migliori videoregistratori digitali

Il SANNCE TVI DVR 1080P Lite 8 Canali è un altro interessante videoregistratore digitale economico, in grado di supportare fino a 8 telecamere con una risoluzione massima di 1080p.  Permette il monitoraggio via smartphone, tablet e computer tramite un'applicazione proprietaria disponibile per tutte le piattaforme. Inoltre, questo modello è dotato di una porta HDMI e di una porta VGA per connettere un monitor esterno.

I migliori videoregistratori digitali di fascia media (a meno di 200 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sui migliori videoregistratori digitali passando a quelli di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare dispositivi dotati di ottime funzionalità e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo.

SANNCE TVI DVR 1080P Lite 4 Canali

migliori registratori digitali

Molto interessante anche il SANNCE TVI DVR 1080P Lite 4 Canali, un videoregistratore digitale che integra un hard disk da 1TB sul quale salva i video registrati utilizzando la codifica video H264.  Permette il monitoraggio via smartphone, tablet e computer tramite un'applicazione proprietaria disponibile per tutte le piattaforme. Inoltre, questo modello è dotato di una porta HDMI e di una porta VGA per connettere un monitor esterno.

ANNKE 3MP DVR 16 Canali

migliori videoregistratori digitali

Il videoregistratore digitale ANNKE 3MP DVR 16 Canali è in grado di gestire fino a 16 telecamere e supporta oltre 20 lingue. La compressione avanzata H.265+ aumenta l'efficienza della registrazione e della trasmissione, con una conseguente maggiore efficienza di archiviazione, maggiore efficienza di trasmissione e maggiore efficienza della larghezza di banda e sostanzialmente triplicando il numero di ore registrabili. Integra una porta UBS 3.0 ed un'uscita video 4K. Si connette alla rete e permette il salvataggio dei video anche sul cloud.

I migliori videoregistratori digitali di fascia alta (a più di 200 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare degli hoverboard molto avanzati, dotati delle migliori tecnologie attualmente disponibili e in grado di gestire un grande numero di telecamere connesse, oppure di registrare video alla risoluzione 4K Ultra HD.

SANNCE POE Kit Videosorveglianza 8 canali

migliori videoregistratori digitali

Come si potrà supporre dal nome, il SANNCE POE Kit Video sorveglianza include sia il videoregistratore digitale ad 8 canali che un kit di 4 telecamere di sorveglianza con una risoluzione di 1080p FullHD. Supporta la connessione tramite cavo di rete, con la quale è possibile controllare ciò che inquadrano le telecamere smartphone e tablet e il tutto e funzionante anche durante la notte, grazie ai bluastre IR integrati nelle telecamere. È un ottima soluzione per chiunque abbia la necessità di ampliare o comporre il proprio sistema di video sorveglianza.

Annke 4K Kit

migliori videoregistratori digitali

L'Annke 4K Kit è un bundle che include un videoregistratore digitale con 8 canali e 2 TB di hard disk e ben 8 videocamere di sorveglianza. Il tutto lavora a 4K ed utilizza il sistema di codifica H.265. Le telecamere utilizzano i LED a matrice EXIR di fascia alta che offrono una visione notturna eccezionale eliminando gli angoli scuri e l'effetto del proiettore che si vede nelle altre telecamere. Si connette alla rete e permette il controllo anche in remoto tramite un'applicazione per Android e iPhone, oppure tramite computer. E ogni volta che viene rilevato un movimento nelle aree di movimento personalizzate, invierà immediatamente degli avvisi via e-mail.