3 Dicembre 2021
10:10

Milioni di iPhone diventeranno “vecchi” a fine anno: cosa vuol dire e chi sono gli utenti colpiti

Il 31 dicembre Apple aggiornerà la propria lista di prodotti vintage includendo un nuovo modello. Cosa c’è da sapere per chi utilizza uno di questi iPhone.
A cura di Lorenzo Longhitano

Rispetto ad altri produttori di smartphone Apple offre un periodo di assistenza particolarmente esteso per i propri dispositivi, ma prima o poi anche i suoi iPhone sono destinati a essere lasciati indietro dall'azienda. È quello che sta per avvenire dal 31 dicembre di quest'anno, quando la casa di Cupertino aggiungerà i modelli iPhone 6 Plus alla sua lista di prodotti vintage. Chi fa ancora affidamento su uno di questi telefoni dovrebbe probabilmente iniziare a guardarsi in giro per trovare un'alternativa più recente che faccia al caso proprio.

Cos'è la lista di prodotti vintage di Apple

Il catalogo di smartphone Apple si aggiorna ogni anno, ma i gadget entrati in commercio negli anni precedenti restano comunque disponibili per l'acquisto ancora per diverso tempo, in modo da offrire ai potenziali clienti diverse opzioni di spesa. Quando un telefono smette di essere venduto attraverso i canali ufficiali della casa di Cupertino parte un conto alla rovescia di 5 anni, al termine del quale il prodotto entra nel catalogo vintage dell'azienda. La classificazione non è fine a se stessa: i dispositivi che rientrano in questa categoria possono ancora essere riparati nei centri ufficiali Apple, ma la presenza delle eventuali componenti da sostituire non è assicurata. Il passaggio precede di due anni lo status di prodotto obsoleto, riservato ai gadget che l'azienda non ripara più all'interno dei suoi negozi.

Gli smartphone colpiti

L'inserimento di iPhone 6 Plus all'interno della lista di prodotti vintage è stato anticipato da MacRumors, ma non è esattamente una sorpresa: il suo debutto è avvenuto nel lontano 2014, e il ritiro dai negozi risale al 2016, esattamente 5 anni fa (mentre il più piccolo è rimasto in commercio fino al 2018). Gli utenti rimasti ancorati al vecchio dispositivo sono una piccola percentuale, considerato che la stessa Apple ha interrotto gli aggiornamenti del sistema operativo iOS ormai 3 anni fa. Per questa categoria di persone il consiglio non è di liberarsi immediatamente del gadget ma di continuare a utilizzarlo: al prodotto non verranno inflitte ulteriori limitazioni rispetto a quelle già subite finora, e gli aggiornamenti di sicurezza importanti continueranno a essere ricevuti anche su iOS 12; semplicemente, meglio iniziare a mettere gli occhi su uno smartphone sostitutivo nell'eventualità che il dispositivo si rompa o smetta di funzionare.

Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Cosa significa GOAT su TikTok, l'acronimo legato alla capra in realtà vuol dire altro
Cosa significa GOAT su TikTok, l'acronimo legato alla capra in realtà vuol dire altro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni