7 Dicembre 2015
09:45

Mobility Report: entro il 2021 la crescita delle reti 5G agevolerà l’Internet delle Cose

Secondo l’ultimo Rapporto Ericsson, “Mobility Report”, entro il 2021 saranno 150 milioni le sottoscrizioni alla rete 5G, quella che, vista la velocità che viene garantita (fino a mille volte più veloce del 4G) agevolerà in maniera significativa la connessione tra oggetti, quindi lo sviluppo dell’Internet delle Cose.
A cura di Francesco Russo

Secondo l'ultimo Rapporto Ericsson, "Mobility Report", entro il 2021 saranno 150 milioni le sottoscrizioni alla rete 5G, quella che, vista la velocità che viene garantita (fino a mille volte più veloce del 4G) agevolerà in maniera significativa la connessione tra oggetti. Quindi grazie alle 5G l'Internet delle Cose entro 6 anni sarà nel pieno dello sviluppo. A fare da guida a questa espansione saranno paesi come Corea del Sud, Cina, Stati Uniti e Giappone. Una evoluzione che aprirà, quindi nuovo scenari dal punto di vista imprenditoriale, garantendo lo sviluppo di nuovi mercati verticali.

Ma il "Mobility Report" offre altre importanti indicazioni, sempre per i prossimi 6 anni. E quindi, entro quella data, il traffico di dati generato dai dispositivi mobili crescerà 10 volte. I contenuti video, e quindi ci si riferisce a YouTube e Netflix, costituiranno il 70% del traffico. In molte reti oggi il traffico di YouTube arriva al 70%, mentre Netflix, nei paesi in cui è disponibile, può arrivare al 20%.

Per quanto riguarda la rete LTE, la Cina sorpassa gli Usa e diventa dunque il mercato più grande del mondo. Già entro la fine di questo anno la Cina avrà 350 milioni di abbonamenti LTE, ossia il 35% del valore degli abbonamenti a livello globale. Ed entro il 2012 saranno gli abbonamenti saranno 1,2 miliardi.

Sempre secondo lo studio di Ericsson, l'Africa diventerà un continente sempre più connesso: entro la fine di quest'anno le sottoscrizioni alla telefonia mobile saranno 1 miliardo, cinque anni fa, nel 2010, erano 500 milioni. Guardando questi dati non è un caso che colossi come Facebook o Google stia avviando progetti ad hoc proprio nel continente. Una prospettiva più che positiva per l'Africa, grazie a questa crescita aumenterebbero le opportunità anche in termini economico-finanziari.

Infine, i prossimi 6 anni dal punto di vista della crescita del traffico dati saranno a trazione Mobile con 20 abbonamenti, a banda larga mobile, attivati ogni secondo. Nel 2016 4 miliardi saranno le sottoscrizioni solo per quanto riguarda gli smartphone.

Google, con il progetto SkyBender vuole portare internet 5G nel mondo con i droni
Google, con il progetto SkyBender vuole portare internet 5G nel mondo con i droni
Zuckerberg: "Con Telecom Infra Project porteremo Internet 5G ovunque"
Zuckerberg: "Con Telecom Infra Project porteremo Internet 5G ovunque"
HaLow, il nuovo WiFi pensato per l'Internet delle Cose
HaLow, il nuovo WiFi pensato per l'Internet delle Cose
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni