Mentre il mondo attende con il fiato sospeso l'inizio dei Mondiali di calcio e la futura squadra vincitrice della coppa del mondo, c'è chi non ha più dubbi sul team che si porterà a casa il trofeo. Non parliamo dei bookmaker e delle loro ipotesi che puntano tutto su Brasile, Germania e Spagna, ma dell'intelligenza artificiale messa a punto da un gruppo di ricercatori della Technical University di Dortmund, in Germania. Secondo l'algoritmo realizzato dagli scienziati, la squadra che vincerà i Mondiali è una sola ed è stata individuata attraverso l'utilizzo della "foresta casuale". In breve, si tratta di un processo matematico che consente di realizzare scenari statistici caratterizzati da un grande numero di variabili, che in questo caso riguardano elementi come l'età dei calciatori, il ranking FIFA, il valore, etc.

Il software procede quindi ad analizzare tutti questi dettagli e, scegliendo i vari esiti, genera delle diramazioni che sembrano, appunto, i rami di un albero. Da qui il nome di foresta casuale, che però va interpretata da un'intelligenza artificiale per poter essere utile in un contesto come questo. Il machine learning in questo caso si concentra sulle variabili più importanti, comparandole con quelle realizzate "studiando" i risultati delle partite avvenute tra il 2002 e il 2014. Da questo confronto l'IA è in grado di capire quali sono le variabili da tenere in considerazione e, quindi, restituire il nome della squadra maggiormente favorita per i Mondiali 2018.

Ma quindi chi vincerà il torneo? La risposta non è comunque così semplice. Di base secondo l'intelligenza artificiale la favorita è la Spagna con il 17,8 percento di probabilità di vittoria. Però questo risultato si basa anche sul fatto che la Germania, se dovesse raggiungere gli ottavi, avrebbe una bassa possibilità di passare ai quarti: nel caso in cui dovesse invece superare questo scoglio – secondo l'algoritmo le probabilità sono del 58 percento – la situazione vedrebbe vittoriosa proprio la Germania. Insomma, per scoprire davvero il risultato dovremo attendere il prossimo 15 luglio.