Huawei si prende il secondo posto della vendita di smartphone globale, superando Apple nel corso degli ultimi tre mesi. Nel secondo trimestre dell'anno l'azienda cinese ha venduto 54 milioni di dispositivi, superando i 41,3 milioni di iPhone venduti da Apple e posizionandosi dietro i 73 milioni di dispositivi spediti da Samsung. Era dal 2010 che Apple non perdeva il secondo posto del settore degli smartphone. Ad oggi, quindi, il market share del settore dei telefoni è suddiviso in questo modo: Samsung al primo posto con il 20,9 percento, seguita da Huawei con il 15,8 percento e Apple con il 12,1 percento.

Questo sorpasso potrebbe comunque avere le ore contate: a settembre Apple dovrebbe annunciare tre nuovi iPhone, elemento che potrebbe riportarla velocemente sopra alla concorrente cinese, soprattutto se, come indicano le indiscrezioni, uno di questi modelli sarà caratterizzato da un prezzo più basso. In ogni caso le prestazioni di Huawei sono notevoli, con un aumento del 41 percento delle spedizioni rispetto allo scorso anno, anche grazie al suo brand Honor, responsabile di due terzi del balzo in avanti in termini di vendite. Anche la fascia premium dell'azienda, però, si è comportata bene con i P20 e P20 Pro.

Nonostante l'azienda stia vendendo bene anche all'estero, oltre che in Cina, il mercato statunitense resta molto debole in termini di vendite, anche a causa dei continui attacchi da parte del governo americano alle aziende asiatiche, accusate di consentire alle autorità cinesi di spiare i cittadini americani tramite i dispositivi. Samsung resta invece in vetta alla classifica, ma tra le realtà in corsa è quella che sta mostrando più i fianchi in termini di vendite. Non è un caso che Huawei stia provando a togliergli lo scettro proprio in un periodo in cui l'interesse verso i Galaxy sta diminuando.