pornhub blocco russia

Si chiama AgeID ed è un sistema che Pornhub e YouPorn – che fanno parte dello stesso network – metteranno in pratica nel corso dell'anno per assicurarsi che tutti gli utenti siano maggiorenni. Per questo, come annunciato in realtà già nel 2018, tutti i cittadini del Regno Unito dovranno provare la loro età presentando un documento d'identità tra passaporto, patente, carta d'identità o carta di credito. Oppure potranno acquistare un "porn-pass" in edicola, dove dovranno comunque presentare un documento d'identità. Il sistema prenderà il via ad aprile e riguarderà tutti i dispositivi che proveranno a collegarsi ai portali del Pornhub Network dal Regno Unito.

Il funzionamento è semplice: chi si trova in Inghilterra, al primo accesso ad uno dei siti porno sarà rimandato ad una pagina non pornografica che gli chiederà di verificare la propria età. Per farlo bisognerà creare un account AgeID, verificarlo usando un indirizzo email esistente e selezionare una delle opzioni di controllo possibili: passaporto, patente, carta d'identità o carta di credito. Un'altra possibilità è quella di acquistare un pass in edicola o nei negozi convenzionati attraverso il quale accedere ai siti porno senza doversi registrare con AgeID. Una volta effettuato l'accesso al sistema, questo varrà per tutti i siti compatibili con AgeID e non richiederà un nuovo login all'accesso successivo.

Per quanto riguarda la privacy, AgeID non immagazzina nessun tipo di dato relativo ai documenti d'identità degli utenti né i loro indirizzi email. "AgeID non conosce l'identità né la data di nascita degli utenti, ma solo se hanno più di 18 anni o meno" ha spiegato un portavoce del servizio. "Siamo convinti di offrire la soluzione più sicura". La verifica dell'età degli utenti è stata imposta dal governo inglese come parte del Digital Economy Act, che vieta ai minori di 18 anni l'accesso ai siti porno obbligando i portali ad attrezzarsi per far rispettare realmente questa normativa.