Anche la piattaforma di streaming video Netflix si è fatta prendere dalla mania dei video in verticale di formato breve resa popolare da TikTok. In queste ore il colosso statunitense ha lanciato una nuova modalità di navigazione all'interno della sua app per smartphone che ricorda decisamente quella della piattaforma di condivisione cinese: si chiama Fast Laughs e si basa sullo scorrimento in verticale di clip tratte dagli show comici già presenti nel catalogo on-demand di Netflix.

In realtà gli unici aspetti della modalità Fast Laughs che ricordano TikTok sono proprio il formato dei video e l'interfaccia. I contenuti infatti non arrivano dagli utenti, ma sono spezzoni accuratamente selezionati dai moderatori della piattaforma sulla base di materiale preesistente — come sit-com e speciali di stand-up comedy — e scelti secondo due criteri: inquadrature che possano funzionare anche con lo smartphone in verticale (gli show di partenza sono pur sempre stati girati in orizzontale), e una durata totale inferiore ai 60 secondi. Non per niente la modalità si chiama Fast Laughs, o risate rapide.

L'interfaccia consente di scorrere i video in verticale, ma si ispira a TikTok anche per altri due aspetti: permette di lasciare il proprio apprezzamento ai video proposti oppure di condividerli sotto forma di messaggio e link rapido con altri utenti sulle piattaforme di messaggistica oppure ripubblicando direttamente i video sui social. La modalità può insomma funzionare come semplice passatempo per gli utenti, ma permetterà all'azienda di far scoprire agli iscritti nuovi show che altrimenti non avrebbero mai preso in considerazione.

L'unico problema è che Fast Laughs è ancora una funzionalità in fase di sviluppo preliminare. Per il momento è disponibile solamente nelle versioni iOS dell'app, ma soprattutto è limitata ad alcuni Paesi tra i quali Stati Uniti, Regno Unito, Canada e India. Per sapere qualcosa in più su una versione per Android e sull'arrivo negli altri Paesi occorrerà attendere.