Ha davvero dell'incredibile quello che è accaduto a James Howells. Alcuni anni fa, il malcapitato smontò un vecchio computer dopo averci inavvertitamente versato una bibita e ne conservò il disco rigido. Lo aveva lasciato in un cassetto per anni dimenticandosi totalmente che nell'hard disk erano contenuti 7.500 bitcoin, che aveva ottenuto nel 2009 praticamente a costo zero, prima che la moneta digitale si diffondesse e diventasse più conosciuta. "Ho conservato qualche pezzo come il disco rigido e il resto delle componenti che ancora funzionavano le ho vendute come parti di ricambio", ha spiegato Howells al Guardian.

Questa settimana, però, il valore di un singolo bitcoin ha toccato per la prima volta l'incredibile quota di mille dollari: non ci vuole un genio nella matematica per capire che le monete virtuali perse da Howells valgono circa 7,5 milioni di dollari.

James Howells
in foto: James Howells

Ricordatosene dopo essersi disfatto dell'hard disk, Howells si è recato subito alla discarica nel sud del Galles, nella quale è speranzoso di ritrovare il suo hard disk, che è probabilmente nascosto ad un metro e mezzo di profondità in un sito grande quanto un campo da calcio.