22 Agosto 2014
11:10

Notizie false su Facebook: Zuckerberg al lavoro sul nuovo tag “Satira”

In arrivo sul social network di Mark Zuckerberg una nuova feature in grado di distinguere le notizie vere da quelle satiriche. E’ finita l’era delle bufale su Facebook?
A cura di Matteo Acitelli

Mark Zuckerberg ed il suo team sono al lavoro per implementare su Facebook una nuova feature in grado di distinguere le notizie vere da quelle satiriche. L'obiettivo del social network è infatti quello di evitare falsi allarmismi dovuti alla sempre più dilagante moda di notizie false create ad-hoc da siti internet specializzati in notizie bufale. Come ha confermato un portavoce di Facebook: "Stiamo conducendo un piccolo test sulla piattaforma perché abbiamo ricevuto feedback da persone che vogliono un modo chiaro per distinguere le notizie satiriche dalle altre."

Facebook ha dunque deciso di aiutare tutte quelle persone che, ingenuamente, tendono a prendere per vere notizie palesemente false pubblicate a scopo satirico. A riguardo il team tecnico di Facebook sta introducendo il tag "Satira", tutte le notizie provenienti da siti di notizie satiriche come il noto The Onion o l'italiano Lercio.it avranno il titolo della news preceduto dal tag [Satire]. Non dovremmo più preoccuparci di articoli come "Scamarcio trovato vivo nel suo appartamento" o "Padrone affettuoso smembrato dal suo coniglio nano" perché grazie al tag [Satira] saremo in grado di sapere con certezza che si tratta semplicemente di notizie di satira.

Facebook introduce la funzione anti-bufale: "Segnalate le notizie false"
Facebook introduce la funzione anti-bufale: "Segnalate le notizie false"
Facebook, il profilo di Mark Zuckerberg sotto attacco
Facebook, il profilo di Mark Zuckerberg sotto attacco
Facebook Phone, il nuovo smartphone di Facebook in collaborazione con Samsung
Facebook Phone, il nuovo smartphone di Facebook in collaborazione con Samsung
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni