baby yoda crew dragon

La capsula Crew Dragon di SpaceX che nelle ultime ore è volata verso la Stazione Spaziale Internazionale non ha portato con sé solamente un equipaggio umano. Oltre ai quattro astronauti che per i prossimi mesi alloggeranno presso la ISS, infatti, il secondo lancio della navicella privata dell'azienda di Elon Musk ha coinvolto anche un simpatico alieno: Baby Yoda, popolare personaggio della serie televisiva The Mandalorian che nel corso dell'ultimo anno ha rapito milioni di appassionati di Star Wars (e non) con le sue forme decisamente carine e tenere.

C'era quindi un po' di Forza con l'equipaggio di questo secondo lancio della Crew Dragon, che per questo viaggio ha deciso di portare con sé un pupazzo del Bambino, meglio conosciuto come Baby Yoda; si tratta di un alieno della stessa razza del Maestro Jedi Yoda apparso nella serie Mandalorian. Nei video che hanno caratterizzato il lancio avvenuto ieri e che ha portato l'equipaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale (anche l'attracco ha avuto successo), è possibile vedere galleggiare il piccolo pupazzo di Baby Yoda per la cabina di pilotaggio, mentre i quattro astronauti passano il tempo in attesa del ricongiungimento con la ISS. DI fatto, il piccolo peluche sarà un ospite della stazione per i prossimi mesi.

In realtà la presenza del pupazzo non è solamente una curiosità, ma il peluche ha una funzione ben precisa e, soprattutto, utile per la missione. Da tempo, infatti, nei viaggi spaziali viene utilizzato un "indicatore di zero G", cioè un oggetto che consente agli astronauti di sapere immediatamente quando ci si trova in assenza di gravità. Per questo si inserisce un piccolo oggetto all'interno della navicella che inizia a galleggiare una volta entrata in orbita e, di conseguenza, in presenza di microgravità. Questo oggetto è spesso stato associato a indicatori decisamente teneri che hanno più volte preso le forme di pupazzi simpatici. Nel primo viaggio della capsula Crew Dragon, per esempio, i due astronauti hanno portato con sé un pupazzo raffigurante la Terra, mentre il primo volo del CST-100 Starliner di Boeing è stato inaugurato da un pupazzo di Snoopy.