La scarsa disponibilità di console PlayStation 5 ha spinto i giocatori più impazienti a lanciarsi a capofitto sui siti di ecommerce nel tentativo di accaparrarsi una unità in tempo per Natale prima che terminassero. Molti sono rimasti a bocca asciutta, ma c'è chi da questo punto di vista sta anche peggio: secondo numerose segnalazioni online, un numero indefinito di acquirenti che è riuscito a ordinare la console su Amazon, si è trovato beffato al momento della consegna, ricevendo merce che nulla aveva a che vedere con l'agognata PlayStation 5.

Il fenomeno ha avuto luogo principalmente nel Regno Unito, da dove provengono la maggior parte delle segnalazioni su social network come Twitter e Reddit. Gli autori delle denunce sono utenti sconosciuti ma anche da persone dall'identità più nota come la giornalista inglese Bex April May. Tutti riferiscono della stessa tipologia di disguido: la consegna risulta non effettuata all'orario previsto per problemi non specificati; quando il pacco viene poi lasciato sotto casa, contiene merce di tutt'altra natura: da friggitrici ad aria a pistole giocattolo, passando per farina, cibo per gatti e molto altro.

L'ipotesi che circola tra gli utenti rimasti vittima del problema è che le consegne errate possano essere il frutto di azioni deliberate. In alcune segnalazioni si fa cenno a furgoni per le consegne che si fermano davanti alle abitazioni per qualche minuto, per poi ripartire come se niente fosse; altre riferiscono di pacchi manomessi, richiusi con nastro adesivo trasparente anziché con quello dell'azienda.

Amazon ha annunciato che aprirà una indagine interna per appurare cosa possa essere andato storto nelle consegne, ma le soluzioni proposte agli utenti colpiti rischiano di lasciarli delusi. In questa situazione di carenza di offerta, Amazon non sembra infatti in grado di rimediare al torto spedendo immediatamente una nuova console: le riserve sono praticamente terminate e gli acquirenti rimangono solitamente con in mano un rimborso, ma senza console fino a data da destinarsi.