7 Settembre 2016
11:16

“Partecipa al sondaggio e vinci un buono Ikea da 500 euro”: attenzione alla truffa

Da qualche giorno all’interno dell’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp sta girando un pericoloso messaggio che invita gli utenti a partecipare ad un sondaggio per avere la possibilità di vincere un buono Ikea da 500 euro.
A cura di Matteo Acitelli

Da qualche giorno all'interno dell'applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp sta girando un pericoloso messaggio che invita gli utenti a partecipare ad un sondaggio per avere la possibilità di vincere un buono Ikea da 500 euro. Come segnalato dalla pagina Facebook della Polizia di Stato, si tratta solo dell'ennesima truffa nata con l'obiettivo di attivare costosi abbonamenti a pagamento sugli smartphone delle vittime: "Fate attenzione, su WhatsApp si sta diffondendo una nuova truffa: vi invitano a rispondere ad alcune domande su Ikea, in cambio vi assicurano che potreste vincere un buono da 500 euro, in realtà attraverso i vostri dati, vi fanno abbonare ad alcuni servizi".

La truffa del buono Ikea da 500 euro utilizza le stesse regole di quanto avvenuto in passato con altri brand famosi come Zara e H&M. Si riceve un messaggio da un contatto sconosciuto su WhatsApp: "Partecipa al nostro sondaggio da 1 minuto per vincere un buono Ikea da 500 euro" seguito da un link. Partecipando al sondaggio però non si riceverà alcun voucher ma si rischia solo l'attivazione di costosi servizi in abbonamento.

Per aumentare l'efficacia della truffa, i cyber criminali hanno realizzato il falso sondaggio all'interno di un portale che riprende i colori ufficiale della nota catena svedese di arredamenti ma come riportato dagli agenti della Polizia si tratta solo di una truffa: "Un buono Ikea da 500 euro fa gola a tutti o quasi. Devono aver pensato proprio a questo i promotori di una nuova truffa attiva in queste ore su WhatsApp. Come già in passato per altri casi (ha fatto scuola quello di Zara) si sono messe in moto le classiche catene di Sant’Antonio: amici e parenti certi di fare l’affare del secolo si prodigano nel condividere il nuovo concorso dello store che dietro la compilazioni di un brevissimo sondaggio di un minuto, promette "quasi" l’impossibile".

Buono statale da 500 euro, attenzione alla falsa comunicazione: è una truffa
Buono statale da 500 euro, attenzione alla falsa comunicazione: è una truffa
Truffe online, attenzione alla falsa mail di Google: è phishing
Truffe online, attenzione alla falsa mail di Google: è phishing
WhatsApp, attenzione alla truffa del buono spesa Carrefour
WhatsApp, attenzione alla truffa del buono spesa Carrefour
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni