Dopo anni di attesa le prime reti 5G sono finalmente state accese in molte parti del mondo, Italia inclusa, ma la realtà è che le persone che possono già godere dei benefici portati da questa tecnologia sono ancora poche anche nei Paesi industrializzati. Gli abbonamenti non sono economici e i telefoni con la circuiteria necessaria a collegarsi ai nuovi ripetitori sono tra i più costosi sul mercato. Le cose inizieranno però a cambiare a partire dall'anno prossimo: lo ha annunciato il produttore di chip Qualcomm, che in questi giorni ha svelato il suo Snapdragon 765, il primo processore per smartphone con modem 5G incluso e dedicato a smartphone di fascia media.

Il chip non è il più tecnologicamente avanzato dei due presentati in questi giorni; il primato spetta al più potente e sofisticato Snapdragon 865 che però rimarrà confinato a bordo di smartphone dai 500-600 euro in su fino ad arrivare ai più di 1000 euro chiesti normalmente dai produttori per i cosiddetti dispositivi top di gamma. Il fratello minore però, oltre a garantire prestazioni leggermente inferiori anche in termini di velocità di connessione, integra direttamente il modem 5G nel chip che contiene anche il processore: costerà dunque meno a chi realizza gli smartphone, che potrà dunque proporre telefoni 5G a prezzi inferiori di quanto sia stato possibile fare finora.

Quantificare in anticipo il possibile risparmio in anticipo non è facile però. Un indizio parziale in questo senso arriva dai telefoni che in passato hanno integrato i precedenti chip della serie 700 di Qualcomm – proposti a fasce di prezzo comprese tra i 300 e i 500 euro ma soggetti a svalutarsi ulteriormente dopo pochi mesi dal lancio; d'altro canto l'inclusione del modem 5G nella piattaforma potrebbe però comportare un aumento del costo di queste componenti. Per avere certezze al riguardo però toccherà attendere il 2020, quando arriveranno sul mercato i primi dispositivi con Snapdragon 765; di sicuro però i dispositivi che le ospiteranno costeranno sensibilmente meno rispetto agli unici prodotti provvisti di modem 5G attualmente in circolazione.