Un elemento particolare della sparatoria nella sede di YouTube ad opera della 39enne Nasim Najafi Aghdam ha colpito particolarmente gli utenti nei momenti appena successivi ai fatti di cronaca: i dipendenti feriti sono stati trasportati allo Zuckerberg San Francisco General Hospital. C'è chi ha pensato ad un errore delle testate oppure ad un clamoroso caso di omonimia, che avrebbe portato un ospedale della Silicon Valley a chiamarsi come uno dei suoi CEO più famosi. Invece è tutto vero: a San Francisco c'è un ospedale intitolato al fondatore del social network più famoso.

La spiegazione è semplice: nel 2015 Mark Zuckerberg e sua moglie Priscilla Chan hanno donato 75 milioni di dollari alla San Francisco General Hospital Foundation, versando la più alta somma donata alla fondazione dalla sua creazione nel 1994. Per questo l'amministrazione dell'ospedale ha deciso di cambiare il nome dell'istituto in onore della coppia: il nome completo sarebbe Priscilla and Mark Zuckerberg San Francisco General Hospital and Trauma Center. La cifra donata da Mark e Priscilla è servita per acquistare nuovi strumenti e tecnologie per l'ospedale, aperto alla fine del 2015 sul luogo dove sorgeva la vecchia struttura, abbattuta perché non in linea con gli standard antisismici.

La donazione della coppia nei confronti di un ospedale non deve stupire: oltre agli intenti benefici annunciati da Zuckerberg e consorte alla nascita della loro prima figlia, la Chan è una pediatra della University of California di San Francisco e ha lavorato diverse volte al fianco dei medici del San Francisco General, l'unico trauma center della città. "Ogni giorno ho assistito alla compassione e dedizione dei miei colleghi mentre lavoravano senza sosta per curare tutti i nostri pazienti" aveva spiegato la Chan. "Mark e io siamo orgogliosi di supportare un ospedale pubblico così importante".