Opinioni
13 Luglio 2016
11:16

Planet of the Apps, il reality di Apple sugli sviluppatori

Pochi mesi fa Apple ha annunciato di essere al lavoro su un reality show riguardante gli sviluppatori, che ora ha anche un nome: Planet of the Apps.
A cura di Marco Paretti

Pochi mesi fa Apple ha annunciato di essere al lavoro su un reality show riguardante gli sviluppatori, che ora ha anche un nome: Planet of the Apps. I casting iniziali sono iniziati questa settimana e sono alla ricerca dei "100 più talentuosi creatori di applicazioni" che dovranno inviare i loro progetti per applicazioni future e un video profilo di un minuto su di loro e sul team. Il format dello show resta un mistero, ma vista la tematica non potrà riservare molte sorprese e probabilmente si baserà fortemente sulla presentazione di idee e sul loro sviluppo concreto.

Il sito web di Planets of the Apps descrive il reality come uno "strumento e un acceleratore per lanciare sviluppatori eccezionali". I contendenti dovranno competere per ricevere i consigli di "alcuni dei maggiori esperti nel settore tecnologico e dell'intrattenimento", ma anche per ottenere finanziamenti "fino a 10 milioni di dollari da investitori di alto livello". Alcune delle proposte degli sviluppatori riceveranno inoltre una spinta all'interno dell'App Store, dove saranno sponsorizzate sulla homepage del negozio digitale. Lo show sarà co-prodotto dalla casa di produzione Propagate.

"Più di 2 milioni di applicazioni sono disponibili sull'App Store, con nuove app rilasciate ogni giorno" hanno spiegato i due CEO di Propagate. "Planet of the Apps fornirà agli sviluppatori la possibilità di fare breccia e condividere le proprie idee con il mondo. È un format entusiasmante basato su ciò che oggi sta guidando la cultura. Non vediamo l'ora di accogliere le idee e osservarle crescere in un business sostenibile". Non è ancora chiaro quando avverrà la messa in onda, ma i casting implicano che i contendenti possiedano un'applicazione funzionante entro il prossimo 21 ottobre. Le riprese dovrebbero iniziare verso la fine dell'anno ed estendersi fino ai primi mesi del 2017. Lo show sarà sicuramente disponibile attraverso le piattaforme Apple – iTunes ed Apple TV, per esempio – ma non è ancora chiaro se lo sarà anche sui canali tradizionali.

Perché Apple si è aperta agli sviluppatori (e ha centralizzato i servizi)
Perché Apple si è aperta agli sviluppatori (e ha centralizzato i servizi)
Apple, 8 milioni di dollari per il WWF in occasione della campagna "Apps for Earth"
Apple, 8 milioni di dollari per il WWF in occasione della campagna "Apps for Earth"
Guardians of the Galaxy è il videogioco rock che non ti aspetti
Guardians of the Galaxy è il videogioco rock che non ti aspetti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni