Il numero delle aziende hi tech che stanno iniziando a fare qualche sforzo concreto in favore dell'ambiente sta finalmente aumentando in questi mesi: dopo gli sforzi annunciati ormai tempo addietro da Apple e gli impegni presi più recentemente da Amazon, Sony ha annunciato in queste ore che le nuove PlayStation 5 saranno in grado di entrare in una speciale modalità di standby che farà loro risparmiare un quantitativo di energia decisamente maggiore rispetto a quanto possono fare le attuali PlayStation 4. La soluzione permetterà così alla nuova generazione di console di avere un impatto minore sulla salute del pianeta, almeno in termini di emissioni di CO2 causate dalla produzione dell'energia necessaria a mantenerle in funzione.

Quello della modalità standby delle console moderne è un problema da non prendere sottogamba. A differenza di televisori e altri apparecchi dall'architettura più semplice, gadget come PlayStation 4 e Xbox One sono pensati per non rimanere mai completamente spenti: l'avvio del sistema operativo che governa queste console richiede minuti preziosi che il videogiocatore medio non vuole aspettare, ma allo stesso tempo far rimanere il software pronto all'uso richiede di dare continuamente potenza ai circuiti che lo mantengono attivo in memoria. Gli sviluppatori delle console hanno ottimizzato questi processi invisibili il più possibile, ma stando ad alcune stime il consumo di energia in standby delle console moderne rappresenta il 40% del totale – una cifra che non stupisce se pensiamo che questi prodotti restano comunque in questo stato per la maggioranza del tempo.

Ecco perché lavorare su questo aspetto è particolarmente importante. Stando alle dichiarazioni del presidente di Sony Interactive Entertainment, la modalità anticipata permetterà alle console di consumare appena mezzo watt, mentre le ultime stime (non dati ufficiali quindi) su PlayStation 4 parlano di un massimo di 8,5 watt. Si tratterebbe di un risparmio non indifferente: stando allo stesso numero uno di SIE, impiegando lo stratagemma su un milione di console verrebbe risparmiato l'equivalente del consumo medio di circa 1.000 famiglie medie negli Stati Uniti. Resta da capire di quale tipo di sistema si tratti: Sony ha già dichiarato che la particolare modalità di standby sarà opzionale, il che lascia intendere che preferirla a quella standard priverà la console di alcune funzionalità (potrebbe trattarsi degli aggiornamenti automatici o della ricarica di dispositivi esterni via USB). Per saperlo occorrerà attendere ancora qualche mese, quando la console verrà ufficialmente annunciata.