11 Novembre 2021
16:58

Presto potrai riparare lo schermo di iPhone 13 anche in un negozio indipendente

Apple ha fatto dietro-front rispetto alle posizioni assunte finora sul tema: uno dei prossimi aggiornamenti di iOS sbloccherà le riparazioni finora inibite.
A cura di Lorenzo Longhitano
iPhone 13 aperto (Foto: iFixit)
iPhone 13 aperto (Foto: iFixit)

Anche iPhone 13 si potrà riparare liberamente in caso di schermo rotto, senza timore di perdere le funzionalità di riconoscimento biometrico legate alla tecnologia Face ID. La conferma è arrivata da Apple ed è un sostanziale dietro-front rispetto alle posizioni assunte fino a pochi giorni fa dalla stessa casa di Cupertino: a partire da uno dei prossimi aggiornamenti, gli ultimi telefoni della gamma potranno essere riparati anche dai negozi di assistenza privi di legami ufficiali con la casa di Cupertino.

Il chip di controllo

La polemica in merito alle sostituzioni degli schermi di iPhone 13 era scoppiata a fine settembre, quando erano emersi online i racconti dei primi utenti che avevano tentato l'operazione senza successo. Cambiare il display rotto di uno di questi telefoni con una unità identica in effetti disattiva il riconoscimento del volto della fotocamera frontale che serve per sbloccare il telefono senza PIN. Il motivo è nascosto in un piccolo chip di controllo allegato ai display, che per mantenere Face ID funzionante funzionante deve essere trasferito dallo schermo rotto a quello nuovo, in una procedura complessa che la maggior parte dei negozi di riparazione non è in grado di portare a termine.

L'aggiornamento in arrivo

I centri di supporto Apple e i rivenditori autorizzati dispongono di software forniti dalla casa di Cupertino che permettono di girare intorno a questo passaggio e autorizzare la sostituzione dei display senza trasferimento del chip, ma la soluzione scelta ha tagliato fuori il circuito dei piccoli negozi indipendenti, costringendo gli utenti a riparazioni potenzialmente più costose. Con l'aggiornamento annunciato da Apple, i telefoni non effettueranno più la verifica del chip di controllo originario e funzioneranno ugualmente anche quando capiranno che lo schermo installato non è più quello con il quale il dispositivo era stato venduto. La data di arrivo dell'aggiornamento in questione non è stata specificata; dal momento però che la modifica in questione è piuttosto semplice, la soluzione promessa potrebbe già arrivare tra poche settimane.

Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Abbiamo provato tutti gli iPhone 13 (con la modalità Cinematografica)
Abbiamo provato tutti gli iPhone 13 (con la modalità Cinematografica)
1.038.503 di Marco Paretti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni