Uno degli aspetti negativi di WhatsApp è che le conversazioni salvate sulla piattaforma non possono essere trasportate quando si passa da un telefono Android a un iPhone e viceversa. Al momento i backup delle conversazioni registrati dalle due tipologie di dispositivi risiedono su due sistemi di archiviazione e stoccaggio completamente diversi e incompatibili uno con l'altro, ma presto le cose cambieranno. Stando ad alcune schermate intercettate sulle ultime versioni preliminari dell'app di messaggistica, gli sviluppatori stanno finalmente lavorando a uno strumento di interscambio che permetta di trasportare su iOS le chat generate su Android e viceversa, in modo tale da permettere la migrazione tra i due dispositivi senza dover rinunciare alle proprie vecchie conversazioni.

Ad annunciare la novità è stata la comunità di WABetaInfo che ha pubblicato una schermata preliminare della nuova funzionalità in azione. In sostanza si tratterà di uno strumento che esporterà tutte le chat presenti sul dispositivo in un formato compatibile con la versione di WhatsApp dedicata all'altro sistema operativo. Non è chiaro come avverrà di preciso il trasferimento: WhatsApp per Android e per iOS utilizzano due sistemi di archiviazione online differenti per stoccare le conversazioni: da una parte Google Drive con l'accoung Gmail del proprietario del telefono, dall'altra iCloud che fa la stessa cosa utilizzando l'Apple ID dell'utente. È possibile che WhatsApp chieda agli utenti Android di autenticarsi sull'account iCloud del dispositivo dove desiderano trasferire le chat e che lo stesso avvenga al contrario.

Il risultato sarà duplice. Innanzitutto gli utenti potranno finalmente cambiare tipologia di telefono senza timore di perdere tutte le conversazioni accumulate negli anni sul proprio gadget: la perdita delle chat del resto ha influenzato e continua a influenzare le scelte di molti consumatori che, pur di non dire addio ai ricordi custoditi sul telefono, rimangono con un dispositivo Android o iOS nonostante la voglia di un cambiamento. La novità inoltre è un passaggio fondamentale per rendere possibile utilizzare WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente — un'altra caratteristica sulla quale stanno lavorando da tempo gli sviluppatori. Non è chiaro però quanto tempo serva al team di tecnici prima di arrivare a questo risultato: la stessa funzione di trasferimento delle chat non ha ancora una data di rilascio ufficiale.