Opinioni
14 Gennaio 2015
14:20

Pubblica Amministrazione, entro 18 mesi dirà addio alla carta e passerà al digitale

La Pubblica Amministrazione ha 18 mesi per abbandonare la carta e passare al digitale. È quanto indicato dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri pubblicato il 12 gennaio sulla Gazzetta Ufficiale.
A cura di Marco Paretti

18 mesi. È questo il tempo che la Pubblica Amministrazione si è concessa prima di passare definitivamente al digitale, abbandonando la carta e applicando finalmente il Codice dell'amministrazione digitale. Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 gennaio con il titolo "Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonchè di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni".
Il decreto chiarisce le modalità con cui, d'ora in avanti, la PA e i privati dovranno creare i file con valore legale, di certificato o di atto amministrativo in generale.

"L'obbligo di adottare per tutte le amministrazioni pubbliche il documento elettronico nasce dal Codice per l'amministrazione digitale (Cad)" ha spiegato Maria Pia Giovannini, dirigente Agid "Il Cad già stabilisce come gli atti formati dalle pubbliche amministrazioni con strumenti informatici, nonchè i dati e i documenti informatici detenuti dalle stesse, costituiscono informazione primaria ed originale da cui è possibile effettuare, su diversi o identici tipi di supporto, duplicazioni e copie per gli usi consentiti dalla legge".
Un concetto difficile da introdurre, soprattutto perché la carta ha finora svolto tutto il lavoro. Per questo la tradizione è prevista nei prossimi 18 mesi, in modo che tutti i dirigenti possano adeguarsi alla nuova normativa.

"Le pubbliche amministrazioni adeguano i propri sistemi di gestione informatica dei documenti entro e non oltre diciotto mesi dall'entrata in vigore del presente decreto" si legge nelle disposizioni del Decreto "Fino al completamento di tale processo possono essere applicate le previgenti regole tecniche".
La carta ha i giorni contati, quindi, almeno nella Pubblica Amministrazione. "Ci sono tutti gli strumenti affinchè la Pa, ma anche i privati, possano superare l'utilizzo della carta e la diffusione del documento digitale diventi una realtà per il Paese" ha concluso la Giovannini. Eppure tempi precisi sono stati indicati solo per lo switch off della PA, ma non per i privati.

Swatch si prepara a sfidare l'Apple Watch: un nuovo smartwatch entro tre mesi
Swatch si prepara a sfidare l'Apple Watch: un nuovo smartwatch entro tre mesi
Norvegia, nel 2017 sarà il primo paese a dire addio alla radio FM
Norvegia, nel 2017 sarà il primo paese a dire addio alla radio FM
Il settore pubblico sarà rivoluzionato entro il 2036
Il settore pubblico sarà rivoluzionato entro il 2036
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni