6 Ottobre 2017
15:55

Qoobo, il gatto robot che non ha la testa, ma scodinzola e lo puoi accarezzare

Direttamente dal Giappone la società Yukai Engineering ha presentato un nuovo progetto: Qoobo, un gatto robot caratterizzato dall’assenza di testa e arti.
A cura di Matteo Acitelli

Direttamente dal Giappone la società Yukai Engineering ha presentato un nuovo progetto: Qoobo, un gatto robot caratterizzato dall'assenza di testa e arti. Questo speciale robot è stato pensato per tutti quegli utenti che desiderano avere un cuscino peloso con la coda che si muove e si scalda quando lo tocchi, senza tuttavia dover pensare ad accudirlo con cibo o a doverlo pulire e spazzolare per via dei peli.

"In fase di sviluppo abbiamo studiato i movimenti dei gatti, abbiamo cercato di comprendere in che modo veniva mossa la cosa e abbiamo sviluppato meccanismi in grado di riprodurre nel miglior modo possibile  il movimento di questi felini".

Ovviamente il robot Qoobo non può essere paragonato ad un tradizionale animale domestico come un gatto o un cane, tuttavia nei paesi asiatici sta già riscontrando un buon successo tanto che molti utenti hanno deciso di pre-acquistare l'oggetto da tenere sul divano o per farci giocare i propri figli in casa. Come visibile dal filmato diffuso dalla società che si occupa della commercializzazione del gatto-robot, Quoobo può essere utilizzato anche come cuscino anti cervicale ed è disponibile in due diverse colorazioni: grigio husky e marrone francese. Il gatto robot Qoobo sarà disponibile per l'acquisto a partire dal mese di giugno 2018 ad un prezzo di circa 100 dollari.

Cozmo, il robot con l'intelligenza artificiale
Cozmo, il robot con l'intelligenza artificiale
FoldiMate, il robot che piega il tuo bucato
FoldiMate, il robot che piega il tuo bucato
199.893 di Storie dal futuro
C'è un robot che gioca a basket alle Olimpiadi
C'è un robot che gioca a basket alle Olimpiadi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni