28 Maggio 2013
10:03

Quali brand valgono di più? La classifica mondiale

La classifica BrandZ anche quest’anno elegge Apple come brand dal maggiore valore complessivo. Quali saranno gli altri marchi a comporre la Top-100 mondiale? Tecnologia, telecomunicazioni, alimentare tra i comparti più rappresentati.

La classifica annuale che stila la top 100 dei brand mondiali valutandone valore economico, reputazione, loyalty da parte dei consumatori e desiderabilità quest'anno parla chiaro: Apple resta il dominatore della classifica e lo fa con 185 miliardi di dollari di valore stimato. Non meno altisonanti i nomi dei follower: al secondo posto si posiziona Google con 113 miliardi di dollari, mentre al terzo li segue IBM con 112 miliardi.

La tecnologia domina la classifica di Millward Brown. E lo fa anche dal 30° posto in graduatoria, quello occupato da Samsung che con la vendita degli smartphone ha ottenuto un incremento rispetto allo scorso anno del 51%, rispetto alle lievi oscillazioni dei brand ai vertici. Il merito va riconosciuto alla casa coreana per i forti investimenti fatti in advertising (1,6 miliardi di dollari) e l'innovazione tecnologica che gli ha consentito di guadagnare quote di mercato.

Mentre Facebook scende, Apple rimane indiscusso leader nel branding con una crescita dal 2006 del 77%. Molto si deve alla tecnologia e all'affidabilità dei dispositivi, ma molto altro si deve alle campagne di advertising che hanno creato una brand loyalty difficile da scalfire e non sempre fondata su una reale  superiorità qualitativa del prodotto.

Il comparto alimentare è rappresentato nella top-ten da McDonald's e Coca Cola, rispettivamente al 4° e al 5° posto della classifica con un -5% il primo ed un +6% il secondo, se li paragoniamo al valore registrato lo scorso anno.

Il Made in Italy è rappresentato in classifica da Prada, al 95° posto con 9,5 miliardi di dollari di valore stimato, e Gucci, new entry che ha subito occupato il 68° posto. Il comparto della birra è un altro segmento forte, con Heineken che tocca gli 8 miliardi di valore e che ha beneficiato di un rilancio dopo il film Skyfall.

Per vedere tutta la classifica potete consultare il Brandz Top 100 – Most valuable global brands. Invece a questo link trovate un'interessante infografica.

Perchè stilare una classifica dei brand più forti? Il valore del brand incide così tanto sul posizionamento di un'azienda? Sì, se si considera che il ROI derivante dal marchio è rilevante per il business ed in termini sia di profitti che di quota di mercato l'effetto del brand è significativo, sia in condizioni di mercato favorevoli, sia – se il brand è forte – in condizioni di mercato avverse. Investire sul brand paga, e paga bene.

IX Giornata mondiale dell'emofilia: "Close the gap"
IX Giornata mondiale dell'emofilia: "Close the gap"
Facebook, quale Paese vince la classifica del più social?
Facebook, quale Paese vince la classifica del più social?
Quali squadre di Serie A non hanno la licenza in FIFA 22
Quali squadre di Serie A non hanno la licenza in FIFA 22
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni