nokia smartphone android

Uno dei problemi che riguarda gli smartphone Android è sicuramente la frequenza e la rapidità con la quale il software viene aggiornato, che porta alcuni utenti a rimanere fermi a un'esperienza d'uso inferiore rispetto a quella che altri hanno già per le mani da tempo. Non tutti i produttori però si comportano allo stesso modo: secondo una ricerca effettuata da Counterpoint emerge che l'azienda che sta facendo meglio in questo senso è HMD, che ormai da tempo ha preso in mano la realizzazione degli smartphone Nokia e che nell'ultimo anno sembra aver fatto un buon lavoro nel tenerli tutti aggiornati.

Quasi il 96% dei telefoni del marchio finlandese in commercio nel periodo preso in considerazione (dal terzo trimestre del 2018 al secondo del 2019) sono infatti stati aggiornati ad Android Pie, l'ultima versione di Android disponibile. Samsung segue al secondo posto con l'89% e Xiaomi al terzo con l'84%. Non solo: HMD si è aggiudicata anche il primato di velocità nell'aggiornare i dispostivi nel lasso di tempo più breve dalle ultime modifiche ad Android messe a disposizione da Google: il 94% degli smartphone Nokia nei negozi sono infatti stati aggiornati entro un anno dall'uscita dell'ultima versione del sistema operativo.

nokia android pie

Una delle ragioni dietro a una percentuale di aggiornamento così alta è che HMD utilizza una versione di Android libera da personalizzazioni, e può evitare ai suoi sviluppatori molto del lavoro che invece tocca agli ingegneri delle case avversarie per adattare i loro telefoni alle novità apportate da Google al proprio software. Per questo motivo può permettersi di non fare differenze tra i dispositivi di fascia alta e gli altri, aggiornandoli tutti senza dover dare priorità a determinati modelli. Stando ai dati raccolti da Counterpoint (ma riscontrabili anche nei negozi), non si può dire che tutti i competitor facciano lo stesso: molti anzi tendono invece a dare più attenzione ai dispositivi più prestigiosi, con il rischio però di tralasciare gli altri modelli e i telefoni più datati.