Il panorama della piattaforma di streaming video Twitch si sta evolvendo in modo rapido e ormai da anni non è più una destinazione riservata esclusivamente agli appassionati di videogiochi. La sua rappresentante più famosa continua però a rimanere Pokimane, la streamer 24enne che ha conquistato ormai più di 7 milioni di seguaci grazie a live incentrate sul mondo dei videogame ma durante le quali c'è spazio anche per l'interazione con i follower e con ospiti vari. Capire quanto guadagni dalle sue attività la giovane streamer — che all'anagrafe risponde al nome di Imane Anys — è però più difficile.

Secondo uno studio condotto da Stream Hatchet, Pokimane è la seconda streamer più vista al mondo: stando ai calcoli degli analisti 2020 avrebbe totalizzato ben 23,3 milioni di ore di visualizzazione complessive su tutte le piattaforme sulle quali è attiva; il dato è stato superato solamente dalla collega Valkyrae — che da ormai un anno lavora principalmente su YouTube Gaming —, ma per quel che riguarda Twitch la giovane non ha sostanzialmente rivali.

Quanto guadagna Pokimane su Twitch

Nel 2019 era circolata una indiscrezione secondo la quale sembrava che Pokimane guadagnasse circa 2 milioni di dollari all'anno dalle sue attività di streaming, da affiliazioni, donazioni e sponsor: la ragazza ha però smentito scherzosamente la voce di corridoio. Stime e calcoli sul valore delle sue attività continuano però circolare incontrollati in Rete. Solo dalle migliaia di iscritti paganti al canale Twitch si stima che la giovane possa guadagnare almeno 250mila dollari ogni anno, ai quali si aggiungono numerose altre fonti di reddito secondarie, come ad esempio le donazioni alle quali Pokimane ha imposto un tetto massimo di 5 dollari.

Quanto guadagna Pokimane su YouTube

A questo vanno aggiunti due canali YouTube: il principale da 6,3 milioni di iscritti e uno secondario dedicato ai video ASMR che porta il totale a circa 7 milioni. Dai video pubblicati sulla piattaforma di condivisione di proprietà di YouTube, la giovane dovrebbe riuscire a trarre dalle 400.000 alle 500.000 visualizzazioni al giorno, che le porterebbero più di 2.000 dollari al giornoo circa 730.000 dollari all'anno. I calcoli che emergono online sono tutti approssimativi e non tengono conto di fattori come accordi privati tra la streamer e le aziende, ma puntano tutti a una cifra totale compresa tra il milione e i due milioni di dollari.