8 Agosto 2017
12:12

Questa lavatrice è in grado di ridurre le emissioni anidride carbonica: l’idea di un 22enne

Uno studente londinese di 22 anni ha sviluppato una soluzione che potrebbe portare a risparmiare fino a 45mila tonnellate di CO2 nel solo Regno Unito.
A cura di Matteo Acitelli

Uno studente londinese di 22 anni ha sviluppato una soluzione che potrebbe portare a risparmiare fino a 45mila tonnellate di CO2 nel solo Regno Unito. L'idea di Dylan Knight, questo il nome dello studente che ha realizzato il progetto all'Università di Nottingham Trent (NTU) in collaborazione con il professore di ingegneria Amin Al-Habaibeh, nasce come progetto finale di studio per la società Tochi Tech e si basa su un trucco semplice quanto geniale legato alle lavatrici.

La maggior parte dei modelli di questo elettrodomestico sono infatti composti da un blocco di calcestruzzo dal peso di circa 25 kg che viene posizionato nella parte superiore per mantenere stabile la macchina durante il ciclo di centrifuga. Il giovane studente ha così pensato di sostituire questo pezzo con un contenitore di plastica che viene riempito d’acqua dopo l’installazione. In questo modo l'elettrodomestico pesa un terzo in meno rispetto ai modelli attualmente in commercio, questo consente quindi un trasporto più agevole e soprattutto consentirebbe di risparmiare emissioni di anidride carbonica poiché riducendo il peso dell'elettrodomestico un camion che deve trasportare 100 kg potrebbe risparmiare circa 8.5 g di emissioni di anidride carbonica e 0.35 litri di carburante per 100 km percorsi.

Come spiegato dallo stesso Dylan Knight: "Il contenitore vuoto è lasciato inutilizzato fino all'installazione dell'apparecchio. Abbiamo scoperto che funziona bene, proprio come un contrappeso in calcestruzzo, fermando il tamburo di rotazione durante la pesante vibrazione della macchina. Il calcestruzzo è dannoso per l'ambiente a causa del rilascio di CO2 durante la produzione". Della stessa idea il professor Al-Habaibeh che ai microfoni del Guardian dichiara: "Questa soluzione sostenibile non solo riduce i costi e l'energia necessari per il trasporto, ma implica anche vantaggi alla salute di chi fisicamente porta le macchine". Staremo ora a vedere se questa idea verrà applicata dai produttori di lavatrici in tutto il mondo, la soluzione di Knight potrebbe senza dubbio contribuire a ridurre le emissioni di CO2 a livello mondiale.

Terrafugia, la prima auto che vola
Terrafugia, la prima auto che vola
Manta Ray: il nuovo terminal dei traghetti di Seul
Manta Ray: il nuovo terminal dei traghetti di Seul
396 di CS Design
Real Occupant Alert System, l'allarme di Hyundai che ti avvisa se lasci un bambino in auto
Real Occupant Alert System, l'allarme di Hyundai che ti avvisa se lasci un bambino in auto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni