Presto le startup che operano nel settore delle criptovalute avranno una nuova casa sull'oceano: si tratta della nave da crociera Satoshi, che sta per salpare nelle acque di Panama e funzionerà come hub tecnologico dedicato a tutte le aziende del settore che desidereranno affittarvi uno spazio. A rivelarlo è stata Ocean Builders, azienda che si occupa di realizzare case e dimore galleggianti e che per il suo ultimo progetto dedicato al mondo delle criptovalute ha deciso di riconvertire una nave da crociera già esistente.

Il nome dell'imbarcazione non è stato scelto a caso: Satoshi Nakamoto è infatti lo pseudonimo dell'inventore del Bitcoin — tra le prime e sicuramente la più nota criptovaluta del panorama mondiale. La nave stazionerà nel golfo di Panama, dove ha l'obbiettivo di diventare un hub di tecnologia e innovazione per tutto il territorio. Al suo interno, nomadi digitali e imprenditori del settore potranno entrare in contatto tra loro e collaborare nello sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche basate su crittografia e blockchain. "Il nostro scopo — ha dichiarato il direttore operativo di Ocean Builders — è capire come vivere in modo sostenibile sul mare tracciando una nuova rotta verso questa frontiera".

La Satoshi non sarà infatti un semplice agglomerato di uffici sul mare: al suo interno troveranno posto ristoranti, casinò, strutture mediche e perfino un parco acquatico: i pagamenti per i servizi offerti potranno essere effettuati in dollari e ovviamente anche in valute digitali. Gli spazi per le startup sono ovviamente limitati: le cabine disponibili sono 777, con prezzi che variano dai 25.000 ai 50.000 dollari ai quali vanno sommate quote mensili da versare per usufruire di tutti i servizi offerti a bordo. Le prime 200 postazioni saranno offerte nel corso di aste che si terranno dal 5 al 28 novembre.