Occuparsi di un malato di Alzheimer è complesso per diversi motivi, non per ultimo il fatto che per chiunque non risieda in una specifica casa di cura c'è il rischio di perdersi. A questa tipologia di pazienti il mondo della tecnologia sta venendo incontro sviluppando prodotti capaci di rintracciarli ovunque si trovino e in modo automatico; l'esempio più interessante è probabilmente SmartSole, una suola per scarpe che si posiziona comodamente sotto il piede e che contiene al proprio interno un'antenna GPS e il resto della tecnologia necessaria a comunicare ad amici e parenti la posizione di chi indossa la calzatura.

Come funziona

Il dispositivo è stato sviluppato da GTX — una multinazionale che negli Stati Uniti si occupa di prodotti GPS miniaturizzati — ed effettivamente include all'interno di una suola da scarpe non solo un'antenna GPS, ma anche una batteria che si ricarica a induzione posizionando la scarpa su un apposito piatto di ricarica, e uno slot per schede SIM che viene utilizzato per le comunicazioni da SmartSole alla rete cellulare. In questo modo la posizione della suola viene costantemente comunicata alla Rete e resa nota a chi segue il paziente. Inoltre il servizio permette di impostare degli avvisi nel caso in cui il malato si allontani troppo da una zona preimpostata.

Le alternative in Italia

Gli ostacoli all'utilizzo di SmartSole sono due: il primo è il prezzo, che supera i 300 euro senza contare l'abbonamento mensile per le connessioni cellulari; il secondo è che in Italia non esiste un distributore ufficiale, e che le SIM necessarie al funzionamento del dispositivo sono legate al Paese di acquisto, e nonostante esistano dei rivenditori in Austria e Germania usarle il prodotto in Italia potrebbe non essere possibile. Fortunatamente nel nostro Paese non mancano alternative forse non altrettanto sofisticati ma comunque pratici da usare, come orologi smart e gadget indossabili da portare al collo che svolgono le stesse funzioni: dal tracker Weenect Silver all'orologio Nock Senior, tutti offrono servizi simili a fronte di un prezzo da pagare per il dispositivo più un abbonamento la connessione alla rete cellulare indispensabile al funzionamento.