In questi mesi la pandemia di coronavirus ha bloccato centinaia di attività quotidiane, comprese le cerimonie di laurea. Nei mesi del lockdown anche in Italia le tesi degli studenti sono state discusse a distanza e il voto finale è stato comunicato loro via Skype. In una università indiana però le cose sono andate anche oltre: una accademia locale ha infatti tenuto una cerimonia di laurea collettiva in realtà virtuale, durante la quale alcuni studenti hanno ricevuto medaglie e premi assegnatigli al termine dell'anno presentandosi a turno su un palco digitale sotto forma di avatar dalle loro fattezze.

L'università in questione è l'Indian Institute of Technology di Bombay e l'evento — che ha realizzato non solo l'ambientazione tridimensionale nella quale si è svolta la cerimonia, ma anche i modelli 3D di tutti i partecipanti: dai professori presenti all'oratore fino ai più di 2.000 studenti laureandi, ciascuno con fattezze simili a quelle della controparte in carne e ossa. Per l'università l'evento virtuale è servito non solo a restituire agli stutenti un senso di orgoglio per il percorso terminato dopo tanti sforzi, ma anche "a ispirare loro e gli altri ingegneri nel Paese a pensare in grande e in modo innovativo"; il tutto evitando il rischio di diffusione del contagio, che in India non è ancora sotto controllo.

Spettatori della cerimonia di laurea virtuale non sono stati soltanto amici e parenti dei laureandi, ma tutti coloro che si sono voluti sintonizzare sulla diretta streaming messa a disposizione dall'università su tutti i maggiori canali social e sulla televisione locale. I momenti più salienti sono invece stati raccolti su Twitter dai familiari che hanno voluto condividere alcune clip della manifestazione.