Per molti il caffè è un vero e proprio piacere, ma per alcuni si tratta più che altro di un mezzo per raggiungere uno scopo: rimanere svegli e concentrati anche quando il corpo e la mente vorrebbero issare bandiera bianca per qualche ora, a scuola, alla guida o sul posto di lavoro. Nell'esercito il bisogno di rimanere vigili nei momenti meno opportuni può farsi ancora più pressante che in altre situazioni, motivo per cui proprio in seno all'esercito statunitense è stato sviluppato 2B-Alert – un sistema sviluppato con tecniche di machine learning che prevede quanto caffè serva prendere per evitare di soccombere ai colpi di sonno nei momenti più delicati.

Come ogni algoritmo infuso con tecniche di machine learning, i ricercatori responsabili dello sviluppo di 2B-Alert hanno nutrito il sistema con una banca dati che in questo caso proviene dalle informazioni fornite da una squadra di partecipanti che si sono sottoposti a test psicomotori volontari. Ai risultati dei test sono state abbinate altre informazioni sui partecipanti, come le ore di sonno accumulate prima delle prove e il quantitativo di caffeina eventualmente assunto; il pacchetto di dati ottenuto è stato poi fatto analizzare dal software che ha così potuto trovare correlazioni tra le due serie e iniziare a comportarsi all'inverso.

Il risultato è un software che riesce a consigliare quando occorre assumere caffeina e in quali quantità, offrendo consigli personalizzati sulla base delle ore di sonno alle spalle di ogni soggetto e del periodo della giornata nel quale occorre essere più vigili. Stando ai ricercatori chiedere a 2B-Alert di programmare un piano di assunzione di caffè riesce in media a migliorare i livelli di attenzione dei soggetti di circa il 40%, ovvero a ridurre della stessa percentuale il quantitativo di caffeina necessario a ottenere risultati simili senza l'ausilio del sistema. Per chi volesse mettere alla prova il sistema, 2B-Alert è stato trasformato in un'interfaccia web a dire il vero non troppo semplice da usare: si trova a questo indirizzo ed è accessibile in lingua inglese dopo una registrazione gratuita.