Portare fuori la spazzatura per il ritiro settimanale è uno dei compiti domestici più ingrati, soprattutto se affrontato a notte fonda a poche ore dall'appuntamento con il servizio di raccolta locale. Dall'anno prossimo però i più pigri avranno a disposizione una soluzione su misura: Si chiama SmartCan, ed è un bidone dell'immondizia capace di pilotarsi da solo per presentarsi puntuale all'incontro con gli addetti netturbini. Esteriormente l'aggeggio somiglia in tutto a un comune bidone per l'immondizia, e del resto il suo compito primario è proprio quello di raccogliere rifiuti di casa. Al suo interno però integra un paio di ruote motorizzate e un modulo WiFi per ricevere comandi e programmazione dallo smartphone. Il dispositivo può così essere controllato in due modalità.

Utilizzando lo smartphone come un telecomando si può muovere facilmente il bidone a distanza per portarlo sul ciglio della strada anche senza mettere piede fuori dalla propria abitazione. Sfruttando invece la funzione di programmazione presente all'interno dell'app è possibile impostare sia un percorso da far seguire al bidone, sia un programma di uscite settimanali. Smartcan può così presentarsi da solo al ciglio della strada per essere raccolto e svuotato dagli addetti. Una volta riposizionato vuoto a terra, il gadget ripercorre la strada fatta all'andata per riposizionarsi nel punto dal quale è partito.

Purtroppo Smartcan non è esente da limitazioni: progettato negli Stati Uniti, funziona decisamente meglio all'interno di ville e case con accesso diretto al marciapiedi, mentre da noi la maggior parte delle abitazioni è protetta da cancellate o recinzioni che impediscono al bidone di giungere a destinazione senza un aiuto. Per tutti coloro che potranno utilizzarlo senza problemi, l'arrivo sul mercato è previsto per l'anno prossimo.