6 Settembre 2021
13:10

Questo dettaglio di Charli D’Amelio non le permette di partecipare al Met Gala

Charli D’Amelio non farà parte degli invitati all’edizione 2021 del Met Gala. Dal 2018, l’annuale raccolta fondi a scopo benefico, al quale prendono parte le più grandi celebrities del mondo, ha escluso i minorenni: l’evento non sarebbe adatto alle persone al di sotto dei 18 anni. L’influenzer con oltre 120 milioni di follower dovrà dunque aspettare ancora un anno.
A cura di Ivano Lettere

Quando si parla di statistiche, Charli D'Amelio ha tutto il diritto di pavoneggiarsi. Ma questa volta, per ironia della sorte, è proprio una questione di numeri a remarle contro. La tiktoker più seguita al mondo (oltre 120 milioni di follower) non potrà prendere parte al Met Gala 2021 perché è minorenne. Una regola stabilita per la prima volta durante l'edizione del 2018, e secondo cui l'evento "non è adatto per persone al di sotto dei 18 anni". Non è un appuntamento qualunque, sia chiaro. Si tratta infatti di un galà annuale per una raccolta fondi a scopo benefico, al quale prendono parte le più grandi celebrities del mondo. Un boccone amaro per chi, come lei, può vantare un'indubbia fama. Con i suoi 17 anni, D'Amelio dovrà dunque aspettare ancora un anno prima di poter partecipare a un evento che quest'anno ospiterà, tra i vari, personaggi del calibro di Lady Gaga, Rihanna, Asap Rocky, Bella Hadid, Lizzo, Sarah Jessica Parker.

Lady Gaga in passerella durante l’edizione 2019 del Met Gala
Lady Gaga in passerella durante l’edizione 2019 del Met Gala

La dichiarazione della tiktoker

"La cosa più divertente sapete qual è, è che non ho nemmeno l’età minima per partecipare al Met Gala. Ho ricevuto una montagna di odio riguardo a questa cosa, ma la mia unica reazione è stata: ‘Ragazzi, ma se non ci posso neanche andare!'". Sono le parole utilizzate dalla stessa ragazza in risposta a chi – molti a quanto pare – l'ha criticata non appena si è saputo che sarebbe potuta comparire sulla lista degli invitati. Il livore dei detrattori è dettato dal fatto che, a loro dire, il Met Gala – come anche il Festival di Venezia – dovrebbe essere frequentato solo da attori, cantanti e artisti di vario genere. Non da giovani e giovanissimi che hanno raggiunto la fama grazie ai social network.  Una questione di meriti, verrebbe da dire. Resta il fatto che, quando sono presenti, gli influencer rispondono semplicemente a un invito. I brand (spesso di moda, ma non solo) sono disposti a spendere anche cifre considerevoli (anche oltre i 100.000 euro) per associare il proprio nome al divo di turno che impazza sul web. Una notorietà che, nel giro di poco, può diventare un trampolino di lancio per chiunque. Basta volerlo (forse).

Charli e Dixie D'Amelio dentro i cartoni animati: il nuovo progetto delle star di TikTok
Charli e Dixie D'Amelio dentro i cartoni animati: il nuovo progetto delle star di TikTok
Charli D'Amelio e altri tiktoker sono diventati testimonial inconsapevoli di Scientology
Charli D'Amelio e altri tiktoker sono diventati testimonial inconsapevoli di Scientology
Sta per uscire il reality di Charli D'Amelio e lo puoi vedere anche in Italia
Sta per uscire il reality di Charli D'Amelio e lo puoi vedere anche in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni