Siamo abituati ad immaginare gli anziani ormai in pensione mentre passano il tempo a guardare i cantieri, come gli “umarell” descritti dallo scrittore bolognese Danilo Masotti. Ma i pensionati 2.0 che vivono a Taiwan sembrano decisamente più tecnologici, come sembrerebbe dalla foto ormai diventuta virale di nonno Chen San-yuan divenuto un celebre giocatore di Pokémon Go. Lo si vede giocare infatti davanti a ben 11 cellulari. Inizialmente se li portava a presso nella sua bicicletta, ed è così che venne immortalato anche dalla BBC l’estate scorsa.

Il nonno campione di Pokémon Go

Non sappiamo se l’immagine twittata recentemente sia stata fatta tanto per stupire o se rappresenta effettivamente la quotidianità dell’anziano giocatore. Di certo è emblematica di quanto i cellulari e le loro applicazioni possano assorbire le energie di una persona, specialmente se ha denaro e tempo a disposizione. Chen San-yuan potrebbe essere considerato il migliore allenatore di Pokémon al mondo.

Passeggiare in città con 11 cellulari accesi

Nonno San-yuan sembrerebbe quindi essersi aggiornato, dotandosi di un imponente sistema montato nella sua vita, così da non aver più bisogno della bici. Stando a quanto riporta la stampa locale l’anziano giocatore spenderebbe più di mille dollari al mese per finanziare la sua passione. Il suo Pokémon preferito è Snorlax. Tiene sempre con se un grosso powerpack, in una piccola borsa, necessitando di caricare in continuazione i cellulari, dovendo tenere gli schermi accesi per lunghi periodi di tempo, in modo da non perdere di vista i Pokemon più inafferrabili e rari. Sarà difficile tenere testa a questo signore, a meno che non si decida di rinunciare alla propria vita sociale, disponendo di un grosso budget economico da scialaquare.