Non tutti gli accessori per gli iPhone di Apple sono necessariamente capolavori di design, e l'ultimo oggetto destinato a entrare nella lista dei gadget più bizzarri dedicati ai telefoni della casa di Cupertino ha visto la luce in questi giorni: si tratta di un grip per iPhone da fissare sul retro dei telefoni per mantenerne salda la presa, che però fa anche da custodia per gli auricolari AirPods e che probabilmente non svolgerà adeguatamente nessuno dei due compiti.

Ad averlo realizzato è PopSockets, l'azienda che ha reso celebri i reggismartphone che ormai spopolano prodotti da svariate aziende e brand. Normalmente questi accessori si rivelano decisamente utili nel maneggiare smartphone ormai diventati troppo grandi per stare comodamente in una mano sola: si fissano al retro di un telefono tramite un adesivo o una ventosa incorporata, e permettono di reggere il dispositivo tenendoli tra le dita della mano.

Proprio grazie alla popolarità di questa idea l'azienda ne ha realizzate varianti di ogni genere, ma ibridare il prodotto con una custodia per AirPods è stata forse una mossa audace. In sé in effetti l'idea di poter portare in giro gli AirPods insieme al telefono ha un suo senso; il contenitore però è di dimensioni troppo grandi e oltre a risultare decisamente vistoso (sembra uno zainetto per iPhone) rischia di risultare poco pratico in fase di utilizzo del telefono.

Fortunatamente l'accessorio è modulare: un meccanismo ad avvitamento permette infatti di sganciare la custodia per gli auricolari dalla porzione del reggismartphone che rimane adesa alla cover del telefono. Quando gli AirPods non servono è possibile insomma sfilare la custodia per la ricarica (che a sua volta si può ricaricare senza fili) dal retro del telefono e sostituirla con un modulo meno appariscente tra gli altri messi in vendita sul sito del gruppo.