247 CONDIVISIONI
13 Ottobre 2021
16:39

Questo impianto può convertire 7.000 litri d’acqua salata in acqua dolce in un’ora

Solar Water Solutions è un’impresa finlandese che ha inventato un dispositivo di desalinizzazione rivoluzionario. In un’ora può convertire tra 4.000 e 7.000 litri d’acqua marina o 10.000 litri d’acqua salmastra. La contea di Kitui, in Kenya, parteciperà a un programma che prevede il fornimento di acqua a 400.000 abitanti dal 2023.
A cura di Ivano Lettere
247 CONDIVISIONI

Il nome dell'azienda tecnologica è Solar Water Solutions (SWS), si trova in Finlandia e la sua ultima invenzione potrebbe fornire acqua dolce a tutto il mondo senza limiti di quantità. Un'operazione realizzata attraverso la sua esclusiva tecnologia di desalinizzazione a emissioni zero, a costo zero e non inquinante. Non si tratta di un progetto pionieristico con applicazioni pratiche ancora di là da venire: grazie anche al sostegno del gruppo olandese Climate Fund Managersla (CFM), la contea di Kitui, in Kenya, è al centro di un programma che prevede il fornimento di acqua a 400.000 abitanti dal 2023.

Il progetto

"Attraverso questa partnership con CFM, e localmente con la contea di Kitui, possiamo insieme rivoluzionare l'accesso all'acqua a prezzi accessibili nelle zone rurali del Kenya", ha dichiarato Antti Pohjola, CEO di Solar Water Solutions. Per convertire in un'ora tra 4.000 e 7.000 litri d'acqua marina 10.000 litri d'acqua salmastra, la SWS ha deciso di adottare una strategia efficace: 200 impianti di desalinizzazione verranno chiusi all'interno di altrettanti container e spediti sulle coste di Kitui. Una scelta semplice e geniale che secondo Pohjola "segna una svolta nelle infrastrutture idriche ad energia solare".

Aspetti controversi del metodo utilizzato

Per desalinizzare l'acqua, SWS si serve di una particolare metodologia, definita osmosi inversa: l'operazione permette il filtraggio dell'acqua salata a pressioni elevate attraverso membrane permeabili all’acqua e ad altri pochi elementi. Nonostante l'indubbia efficacia del processo, uno studio ha dimostrato gli effetti collaterali dell'osmosi inversa, che a lungo andare si dimostrano dannosi per l'intero ecosistema. Le membrane utilizzate per depurare l'acqua spesso si incrostano e per pulirle si scelgono specifici prodotti chimici, colpevoli di creare la "salamoia". Si tratta di un residuo costituito da acqua ipersalina che viene scaricata a poche decine di metri dalle coste, un'area che offrirebbe le condizioni migliori per lo sviluppo degli organismi marini. A scanso di equivoci, un portavoce di SWS ha dichiarato che il loro impianto è stato pensato per un procedimento che richiede poca manutenzione e utilizza solo detergenti non tossici come l'acido citrico per pulire le membrane.

247 CONDIVISIONI
La patente ora si può salvare sull'iPhone: ecco dove
La patente ora si può salvare sull'iPhone: ecco dove
Cina, inondazioni distruttrici nella città di Zhengzhou: le auto galleggiano sull'acqua
Cina, inondazioni distruttrici nella città di Zhengzhou: le auto galleggiano sull'acqua
926 di Viral News
Il video dei salmoni cotti vivi nell'acqua a causa del caldo estremo
Il video dei salmoni cotti vivi nell'acqua a causa del caldo estremo
31.089 di Scienze Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni