651 CONDIVISIONI
10 Gennaio 2020
13:10

Questo “microonde al contrario” raffredda le bevande in un minuto

Il dispositivo impiega 60 secondi per raffreddare una birra fino a 10 gradi, ma può occuparsi di qualunque tipo di bevanda portandola anche a temperature più basse. Presentato al CES di Las Vegas in forma di prototipo, ora è in fase di finanziamento su Indiegogo e arriverà sul mercato ad agosto del 2020.
A cura di Lorenzo Longhitano
651 CONDIVISIONI

Raffreddare velocemente una bevanda a temperatura ambiente è un lavoro solitamente affidato al frigorifero o al freezer, che però non sono particolarmente efficienti né precisi nel farlo: il primo richiede troppo tempo mentre il secondo, pur impiegando decine di minuti nel processo, rischia di portare il liquido dimenticato all'interno a temperature troppo basse. Presto le cose cambieranno con Juno, un dispositivo mostrato in questi giorni al CES di Las Vegas che viene presentato come l'opposto di un forno a microonde, capace di raffreddare in pochi minuti ogni liquido fino a portarlo alla temperatura desiderata.

L'aggeggio è pensato per risiedere sul ripiano della cucina come un comune piccolo elettrodomestico. In alto ospita una apertura circolare nella quale è possibile infilare comodamente qualunque tipo di bottiglia — di vino, di birra, d'acqua o di una bibita — oppure un apposito contenitore sfuso realizzato dall'azienda per bevande realizzate sul momento, come tè e caffè. Una volta posizionate nel comparto, le bevande vengono raffreddate attraverso un processo termoelettrico che può portare una bottiglia di vino a 10 gradi in 3 minuti, o una bottiglia di birra alla stessa temperatura in appena 60 secondi; chi desiderasse bere qualcosa di ancora più freddo può semplicemente lasciare il proprio drink nel dispositivo per più tempo fino a trovarselo poco sopra il punto di congelamento.

Alla manifestazione statunitense Juno si è presentato in forma di prototipo ed è stato apprezzato da tutti i presenti che hanno potuto provarlo. Sul mercato farà il suo debutto a breve: il progetto è sbarcato pochi giorni fa sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo dove ha già superato abbondantemente l'obbiettivo prefissato dai fondatori di 90000 euro e si avvia a una distribuzione ad agosto. Il problema è il prezzo, che supera quello di un forno a microonde: chi desidera acquistare il gadget in anticipo può approfittare delle ultime unità riservate ai primi arrivati e disponibili a 179 euro; per tutti gli altri il prezzo del preordine sale a 269 euro.

651 CONDIVISIONI
Questa vernice ultra-bianca raffredda le case senza bisogno del condizionatore
Questa vernice ultra-bianca raffredda le case senza bisogno del condizionatore
La batteria del futuro usa l'acqua di mare e si ricarica in 5 minuti
La batteria del futuro usa l'acqua di mare e si ricarica in 5 minuti
La Cina vieta di usare i videogiochi dopo le 10 di sera: si potrà giocare solo per 90 minuti
La Cina vieta di usare i videogiochi dopo le 10 di sera: si potrà giocare solo per 90 minuti
57 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni