15 Settembre 2015
12:02

Quick Charge 3.0, la tecnologia di Qualcomm per ricaricare lo smartphone in 30 minuti

Lo smartphone si ricaricherà in mezz’ora. È la promessa di Qualcomm, che con la nuova tecnologia Quick Charge 3.0 consentirà di ricaricare i dispositivi quattro volte più velocemente rispetto ai sistemi normalmente utilizzati all’interno degli smartphone.
A cura di Marco Paretti

Lo smartphone si ricaricherà in mezz'ora. È la promessa di Qualcomm, che con la nuova tecnologia Quick Charge 3.0 consentirà di ricaricare i dispositivi quattro volte più velocemente rispetto ai sistemi normalmente utilizzati all'interno degli smartphone. Insomma, mentre il mercato fatica a trovare una soluzione alla scarsa durata delle batterie, la proposta di Qualcomm è quella di rendere perlomeno più rapida la ricarica, consentendo di tornare operativi in poche decine di minuti. Un impegno che prosegue ormai da diversi anni proprio grazie alla tecnologia Quick Charge.

Il segreto della velocità di ricarica è INOV (Intelligent Negotiation for Optimum Voltage), un elemento che consente ai device di richiedere subito la tensione corretta, massimizzando la ricarica senza per questo ridurne l'efficienza. La Quick Charge 3.0 supporta inoltre un ventaglio notevolmente più ampio di tensioni rispetto alla versione precedente: dai 3,6V ai 20V, con intervalli di 200mV. La soluzione permetterà di raggiungere l'80% di ricarica in soli 35 minuti, quando generalmente un dispositivo android ne impiega 100. Per fare un paragone, attualmente lo smartphone più veloce è il Samsung S6: per ricaricarsi all'80% impiega 48 minuti.

La tecnologia è compatibile con qualsiasi dispositivo, anche in virtù del fatto che il design dei componenti è rimasto invariato rispetto alla versione 2.0 e consente quindi un'adozione senza troppi sforzi di progettazione. Quick Charge 3.0 sfrutta un vasto elenco di connettori, dal classico USB di tipo A a quello di tipo C recentemente adottato da molti produttori, ma anche i vari connettori proprietari. I nuovi processori della linea Qualcomm – 820, 620, 618, 617 e 430 – saranno pienamente compatibili con la tecnologia e dovrebbero essere inseriti all'interno dei nuovi dispositivi a partire dal prossimo anno.

Questa stanza può ricaricare smartphone ed elettrodomestici senza fili
Questa stanza può ricaricare smartphone ed elettrodomestici senza fili
Ricarica ad induzione, il nuovo standard Qi garantirà prestazioni pari a quelle del classico cavo
Ricarica ad induzione, il nuovo standard Qi garantirà prestazioni pari a quelle del classico cavo
Smartphone, la batteria durerà una settimana grazie a schermi che non richiedono energia
Smartphone, la batteria durerà una settimana grazie a schermi che non richiedono energia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni